Log in

Mondiali Subbuteo: tanta comunicazione e un fotografo ufficiale per l'evento di San Benedetto

  • Scritto da Cesare Antonini

Grandi foto per un evento che vuole diventare grande, il campionato mondiale di Subbuteo che si terrà a settembre a San Benedetto del Tronto, in italia. 

 

Un grande evento ha bisogno di essere immortalato e ripreso con grandi immagini. Il Campionato del Mondo di Subbuteo calcio da tavolo ha scelto Stefano Principi per seguire l'evento organizzato dalla Fisct e del Col della Fistf WorldCup. Sarà lui il fotografo ufficiale del mondiale italiano.

Ternano, classe 1974, giornalista e fotografo professionista, Stefano è uno dei più apprezzati fotoreport del centro Italia. I suoi scatti sono stati pubblicati praticamente da tutti i quotidiani italiani (e non solo), ma anche da alcune tra le principali riviste patinate del Paese e internazionali.

 
Grande appassionato di sport, domenicalmente è impegnato negli stadi di Serie A e B, ma nella sua carriera ha fotografato praticamente tutte le discipline. "Il Subbuteo a dire il vero mi manca", ci ha detto quando gli abbiamo proposto di presenziare ai campionati del mondo. Probabilmente è uno dei motivi per i quali ha detto sì. "Sarà sicuramente divertente", ha aggiunto.
 
Principi è anche un grande amante di sport estremi, senza mai abbandonare le sue Nikon che lo hanno accompagnato in scalate ed escursioni al limite e ovviamente nei workshop che ogni tre mesi organizza per trasmettere la sua arte.
 
Nel curriculum di Stefano non figurano soltanto le foto sportive. Per testate giornalistiche ed agenzie ha immortalato anche alcuni tra i potenti della terra, dal Papa a Barack Obama, giusto per ricordare i due più importanti, ed i più disparati eventi di cronaca. Già testimonial della Land Rover, è uno dei fotografi ufficiali dell'azienda automobilistica. Ed ha una passione infinita per le foto naturalistiche. Insomma un professionista con la P maiuscola.
Il suo ultimo impegno importante proprio poche ore fa (30 agosto) all'Olimpico per Roma-Juve, ma per lui fotografare il grande calcio è solo normalità.  
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.