Log in

Fieracavalli parte al galoppo, da oggi a Veronafiere oltre 2.700 cavalli di 60 razze da tutto il mondo

  • Scritto da Redazione

Purosangue arabi, spagnoli e frisoni, i cavalli dell’epopea western, gli appaloosa, i paint e i quarter horse, i giganteschi cavalli italiani da tiro pesante rapido, fino ai minuscoli falabella, alti meno di un metro: 2.735 esemplari di 60 razze, da oggi e fino a domenica, tornano protagonisti assoluti a Verona con Fieracavalli (www.fieracavalli.it).

La 116ª edizione della più importante manifestazione internazionale dedicata al settore equestre conta 650 aziende da più di 25 nazioni, con il debutto di Svezia, India, Oman e Cina, e 35 associazioni allevatoriali. Sono quasi 200 le iniziative in programma, tra gare sportive, esibizioni, spettacoli e convegni. E quest’anno, a raccontarle in presa diretta, anche la social influencer e giornalista Selvaggia Lucarelli, nella inedita veste di inviata speciale da Fieracavalli.

 

IL MONDO DEGLI ATTACCHI A FIERACAVALLI CON I ‘GIGANTI GENTILI’ - La 116ª edizione di Fieracavalli apre oggi con un’impresa mai tentata prima nel panorama nazionale degli attacchi: un tiro a 12 composto interamente da “Giganti gentili”, esemplari di cavallo agricolo italiano da Tiro pesante rapido (Tpr), famosi per la stazza imponente unita ad un temperamento mansueto (www.fieracavalli.it). Da Monaco, è in arrivo a Verona anche una carrozza d’eccezione: il mail coach guidato dal noto cocchiere d’Oltralpe Andreas Nemitz. Dopo alcuni giorni di viaggio fa tappa proprio oggi, alle 15, in Piazza San Zeno, nel cuore della città scaligera, per raggiungere, poi, il quartiere fieristico rievocando l’itinerario compiuto 30 anni prima: in tutto mille chilometri, gli stessi che fece anche Goethe nel 1786 per arrivare a Verona.

IL MEGLIO DELLO SPORT EQUESTRE VA IN SCENA A FIERACAVALLI – Fieracavalli si conferma capitale dello sport equestre: quattro giorni di spettacolo e adrenalina garantiti grazie ai campioni internazionali della Coppa del mondo di salto ostacoli e alle discipline western più famose come il barrel racing o il team penning (www.fieracavalli.it). Da oggi a domenica, Veronafiere si trasforma in un immenso campo di gara a misura di cavalli e cavalieri: 11 ring, 4 aree esterne e 3 dedicate a prove e riscaldamenti per un totale di 29mila metri quadrati, con pavimentazioni che riproducono la stratigrafia naturale del terreno per evitare gli infortuni e tribune in grado di ospitare 11mila spettatori. Tra gli appuntamenti sportivi più attesi a Fieracavalli, torna Jumping Verona, l’unica tappa italiana della Longines FEI World CupTM che riunisce a Verona per la quattordicesima volta il gotha del salto ostacoli.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.