Log in

A Milano si corre il Premio Giulio Berlingieri: il favorito è il ceco Marmiton

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Saranno nove i cavalli impegnati nel Premio Giulio Berlingieri, corsa in siepi di Gruppo 2 per cavalli di tre anni, che si svolgerà sabato 15 novembre all’ippodromo del galoppo di Milano. Si tratta dell’ultima giornata di corse della stagione 2014, prima dell’abituale pausa per il periodo invernale.

 

 

Il Premio Giulio Berlingieri è uno dei più tradizionali nella storia di San Siro: la prima edizione risale al 1963, si chiamava 'Corsa di Siepi dei Tre Anni', ma a partire dal 1969 è stata dedicata alla memoria barone Giulio Berlingieri, i cui cavalli avevano ottenuto i risultati più prestigiosi proprio in corse in ostacoli. Si disputa sulla distanza di 3.600 metri ed è un’importante vetrina per giovani cavalli specializzati in siepi e steeple chase, un’occasione per mettersi in luce dopo un’intera stagione e dopo i primi risultati significativi della loro carriera.

 

LE QUOTE - Secondo i quotisti Snai, il favorito è Marmiton, cavallo della repubblica ceca che in carriera ha disputato quattro corse con due vittorie. E’ molto atteso alla prova di sabato e la sua vittoria è quotata 3,00 da Snai. Il tracciato di San Siro piace molto a Imperioso, della scuderia Paolo Favero, arrivato secondo nel Gran Criterium e primo lo scorso 26 ottobre nel Premio Del Prato. Ha disputato nove corse in carriera, vincendone tre ma nessuna era classificata come corsa di Gruppo, e questo gli permetterà di correre con lo stesso peso di Marmiton, con un più il piccolo vantaggio di essere uno specialista delle siepi su terreno allentato, come quello atteso sabato a San Siro. Per lui Snai offre quota 3,25.

 

GLI SFIDANTI - Correrà invece con un peso aggiuntivo di 4,5 kg Wrestler, quotato 3,50: il 28 settembre scorso ha vinto il Gran Criterium d’autunno a Merano, anche in quell’occasione si è corso su terreno morbido e quindi, al pari del compagno di scuderia Imperioso, si troverà a gareggiare in condizioni per lui ottimali. Da tenere d’occhio Mont Fort: corre per la scuderia Siba e ha esordito molto bene, nella sua prima corsa in siepi, l’11 ottobre vincendo il Premio Montestella, sempre a San Siro. Non lo hanno fermato né la pioggia né la pista pesante, per la corsa di sabato la quota è 8,00. Si sale a quota 11 per Last Scream, che si è piazzato alle spalle di Mont Fort nel Montestella, e a 16 per Grand Link e Tzharr, che però potrebbero pagare la poca esperienza rispetto ai loro avversari. Possibili ma difficili sorprese da Pastoral Causeway, sempre scuderia Favero, ma già battuto sia da Imperioso sia da Tzharr (quota 25), sarebbe una vera e propria meteora Maratory, unica femmina partecipante alla corsa e ancora senza vittorie in carriera, quotata 51.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.