Log in

San Rossore: giovedì di corse con i Premi Botticelli e Jung

  • Scritto da Redazione

I due anni mai vincitori in carriera hanno a disposizione una maiden sui 1.800 metri, il premio Botticelli con sovrappremio Fia/Ebf. 

 

Vergiate ha perso di misura una maiden sul chilometro e mezzo e oggi può fare centro. Dovrà battere Aloshade (secondo in prova similare a Roma) e Fantastic Love. Maggiolone e L'Avenir Est Ici possono lottare per un piazzamento.

Il premio Jung è un handicap sui 1.800 metri per i cavalli di 3 anni nel quale Bacchettone ha ruolo di primo piano. Ivanka e Sciopero Selvaggio due possibili alternative. G Man la sorpresa.

Il premio Zindal, handicap sui 1.200 metri, è stato scelto come Seconda Tris nazionale. Tower Heist torna in categoria alla sua portata e ha ottime possibilità. The Artiste è ben rientrato e conta così come Lalla Coletta che, però, non sarebbe da considerare in caso di terreno pesante che non gradisce. In tal caso Superbina è una valida alternativa.

Infine, una nota sulla corsa per i Gr e le Amazzoni: la San Rossore Ladies & Gents Cup forse piace e anche il premio Vincenzo Corbella è una corsa perfettamente riuscita. Questo handicap sui 1.800 metri vede al via anche il beniamino della pista, Laghat, che cercherà di vincere la 27^ corsa in carriera. Non sarà facile vista l'opposizione capeggiata da un altro evergreen, Top Experience. Attenzione poi a Capocaccia con Alberto Carrassi del Villar in sella.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.