Log in

Ippica, sabato di corse al Mediterraneo di Siracusa

  • Scritto da Redazione GiocoNews

È una qualitativa condizionata sui 2100 metri la corsa centrale del programma ippico di scena all’ippodromo del Mediterraneo, sabato 31 gennaio. Ancora una corsa con chi si è fatto già protagonista degli Handicap Principali e della Listed Race archiviate sia nel Galà che nel Meeting del galoppo.

 

 

Così ci riproverà Gasquet, anche se sconta qualche kg in più in sella rispetto agli avversari, lui che corre bene sul morbido. Così ci riprova Futuro Anteriore, vincitore del Memorial Francicanava e con qualche esito in meno nell’ultima uscita.

 

DUE HANDICAP IN PROGRAMMA - Nella stessa linea di riferimento il duo trascina il buon Zenas. Si attende ancora lo scatto di qualità della chiacchierata Rayos De Sol, da verificare sulla distanza, che, a Siracusa, non sta facendo mancare la sua presenza sul podio. Tra le sei corse in programma, poi, due handicap discendenti divisi per età. Dopo l’apertura fissata alle ore 14.50, si attende il Premio Alicudi, dove i tre anni concorrono sui 1800 della pista in sabbia.

 

GLI ANZIANI - Positivi Happy Cousin e Sir Benjamin. L’incognita è La Prineide che si presenta in buona forma, ma prova per la prima volta il 'dirt'. Tra gli anziani, impegnati nella quarta corsa, sui 1500 metri in pista grande, si potrebbe citare una Lava dell’Etna che ritorna a correre sul tracciato in erba. Si dovrà capire quanto è venuta avanti, anche, Spirit Divine che stravince all’ultimo impegno, mentre non si può sottovalutare la superiorità di Notte dei Desideri, gravata in perizia.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.