gioconews_home
gioconews_poker
gioconews_casino
seguici su
gioconews_player
gioconews_player
youtube
Google plus
Linkedin
Vimeo

Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it

Ippica: da Milano a Roma tanti eventi di grande interesse

Fine settimana a tutta ippica. Ormai da undici anni la riunione di corse di Capannelle a Roma, incentrata sulla disputa del Premio Presidente della Repubblica Gbi Racing (Gruppo 1, 242.000 euro di montepremi, 2.000 metri per maschi interi e femmine di 4 anni ed oltre, corsa faro di tutta la primavera) è intitolata Dubai Day. Con il patrocinio di Sheikh Hamdan Bin Rashid Al Maktoum si celebra il gemellaggio tra la realtà ippica emiratina e l’ippodromo Capannelle. Domenica 10 maggio, dalle 14.30 alle 19.00, il programma ippico sarà di grande spessore e comprenderà nove corse, due delle quali riservate a purosangue arabi di 3 e 4 anni regolarmente iscritti agli Stud-Book dei paesi d'origine e riconosciuti dalla WAHO. Anche le altre prove del convegno avranno denominazioni abbinate a personalità, aziende o impianti dubaiani. Di rilievo anche il programma collaterale con lo Sporting Day organizzato da HippoGroup Roma Capannelle in collaborazione con Decathlon Tor Vergata: dalle 14.30 alle 18.30, l’area parterre fronte ristorante diventerà una vera arena sportiva, dove i bambini dai 4 ai 14 anni potranno testare le proprie abilità di biker con il mini percorso di ciclocross, saltare sulle Jump Ball, sfidarsi a colpi di tennis e partecipare per la prima volta a una partita di basket in sella ai pony! La ludoteca ha pensato anche ai più piccoli che sono meno sportivi: presso l’Hippoteatro verrà presentato lo spettacolo “SuperEroi e SuperBambini in Città - I burattini nella loro nuova avventura”. In più magie comiche, bolle giganti, pittura del viso e il laboratorio “R come Riciclo”  per imparare, costruire, disegnare e giocare.

PREMIO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GBI RACING - Il Premio Presidente della Repubblica GBI Racing (gruppo 1, 242.000 euro, 2.000 metri p.g.) di domenica 10 maggio all'ippodromo Capannelle, con il Derby Italiano 10eLotto è una delle due corse-faro della primavera romana. Inserito al centro dell'ormai tradizionale Dubai Day, avrà in Priore Philip il suo maggiore motivo di interesse. Accreditato di un rating di 120 alla fine del 2014 per la entusiasmante vittoria ottenuta proprio a Capannelle nel Premio Roma GBI Racing, il numero 1 del galoppo italiano è atteso a una conferma che nel caso possa lanciarlo successivamente verso appuntamenti internazionali di valenza tecnica ancora maggiore. Quattro anni, allenato da Stefano Botti per la romana Scuderia Ste.Ma. e montato da Dario Vargiu, il sauro da Dane Friendly e Lan Force vanta un fantastico ruolino di marcia: finora in carriera ha vinto 12 delle 14 corse disputate, siglando anche Gran Criterium, Vittadini e Di Capua. Otto i partenti. Priore Philip (nella foto) non sarà l'unico presentato da Botti, che sellerà anche Cleo Fan, appartenente alla giubba tricolore di famiglia dei Dioscuri: si tratta del secondo arrivato del Roma GBI Racing dominato da Priore Philip e come in quella circostanza avrà in sella Umberto Rispoli. Una coppia invece per l'Allevamento La Nuova Sbarra, formata da Dark Sea, che è allenato da Edmondo Botti e che ha regalato brividi al rientro stagionale quando ha insidiato fino all'ultimo Priore Philip, e Lodovico Il Moro, che invece sarà schierato da Bruno Grizzetti e Luigi Riccardi e che resta su un paio di secondi posti in listed e si è piazzato quarto nell'edizione 2014 di questa corsa, vinta da Refuse To Bobbin. Lo schieramento italiano sarà completato da Kramulkie (First Racing - Antonio Marcialis), in autunno sulla pista romana secondo nel Premio Ribot, e Slowpoke (Marzia Rurali Riccardi - Grizzetti/Riccardi). Due gli ospiti stranieri, entrambi in arrivo dalla Germania: il 4 anni Magic Artist, allenato da Wolfgang Figge per la Stall Salzburg, e il 5 anni Wake Forest, allenato da Andreas Wohler, in comproprietà tra l'ex calciatore Klaus Allofs, ora d.g. del Wolfsburg, e la Gestut Fahrhof. Magic Artist è già noto in Italia: recentemente si è aggiudicato l'Ambrosiano a Milano, prova di gruppo 3, battendo al fotofinish il citato Cleo Fan, con Kramulkie al terzo posto, e nell'autunno scorso è stato quarto nel Di Capua vinto da Priore Philip. Come nell'Ambrosiano, farà coppia con Cristian Demuro. Wake Forest, che invece non ha mai corso nel nostro Paese, in patria è arrivato quinto al rientro e nel 2014 si è segnalato per il successo nel Baden Wurttemberg Trophy, anche questo gruppo 3. In sella avrà Eddie Pedroza, che ha già vinto questa corsa nel 2010 con Querari.

MILANO TROTTO - Saranno sette le corse che domani, sabato 9 maggio, inaugureranno l’ippodromo del trotto ‘La Maura’ di Milano: dopo l’anteprima della sfilata di carrozze, cavalli e sulky che, alle ore 11.00, partirà da  piazza della Scala e raggiungerà il nuovo impianto, e dopo il taglio del nastro alla presenza di Varenne alle ore 13.00, la prima partenza dell’autostart è prevista per le ore 14.30, con il Premio Città di Milano. E’ la corsa ‘centrale’ della giornata (anche se disputata eccezionalmente come prima corsa) con 11 cavalli al via – tra cui Per Amore Gual, figlia di Varenne – e con alcuni tra i top driver nazionali alla guida sui sulky. Il Premio Città di Milano si correrà sui 1.650 metri: per Amore Gual avrà per guidatore il toscano Enrico Bellei, toscano e per ben 20 volte vincitore del “frustino d’oro”, In sulky a Rodeo Drive Ok, altra femmina favorita per la vittoria, ci sarà il campione milanese Pietro Gubellini; l’esperto Moses Rob, invece, avrà l’esperta guida del piemontese Andrea Guzzinati, mentre Oncle Photo Vl, specialista dei 1.600 metri, sarà affidato al driver toscano Federico Esposito. Guida e scuderia austriaca per Vrai Lord, con Gherard Mayr alle redini lunghe: il cavallo corre per la prima volta in Italia, è di allevamento francese, brilla per regolarità (si è piazzato nel 41% delle corse disputate. Lo storico driver di Varenne, Gianpaolo Minnucci, questa volta salirà in sediolo a Olmo del Sauro, ma dovranno essere seguiti anche tutti gli altri driver impegnati nella corsa: Santo Mollo, Davide Cangiano, Renè Legati, Mario Minopoli jr, Maurizio Cheli. La seconda corsa è dedicata all’ippodromo Sesana di Montecatini Terme, gioiello del gruppo Snai a gestione Trenno, ubicato nella nota città termale toscana. Domani ogni corsa sarà denominata ispirandosi ai principali ippodromi del trotto, nel cuore degli appassionati. Gli occhi saranno puntati sul quattro anni Soumillon, guidato da Enrico Bellei: arriva da una serie di sei vittorie consecutive. Suo principale rivale Super Op (driver Edi Moni), soprattutto se riuscirà come sua abitudine ad attaccare dall’esterno. Terza corsa particolarmente stuzzicante, Premio Cagnes sur Mer (ippodromo francese ubicata nella Costa Azzurra): favorito d’obbligo Stankovic Ok, protagonista un po’ sfortunato dell’ultimo Derby di trotto, che torna in pista dopo sei mesi e che farà di tutto per rifarsi. Di nuovo Bellei alla guida, ma dovrà fare attenzione a Sharon Gar, una femmina di quattro anni, figlia di Varenne, annunciata in gran forma e guidata da Pietro Gubellini. Tra i candidati anche Sky Dancer, che se parte bene dietro l’autostart può creare problemi a tutti. Il Premio Jagersero (ippodromo svedese) è una corsa Tris che lascia spazio ai ricordi perché in pista, con il numero 4, ci sarà Nautica Wise: è la vincitrice dell’ultima corsa disputata nell’ippodromo di San Siro alla fine del 2012, e in più sarà guidata da Luca Schettino, nipote di Oreste, artiere del mitico Tornese, campione assoluto del trotto mondiale a cavallo tra gli anni ‘50 e ‘60 (133 vittorie in 229 corse, compresi 36 Gran Premi). Per la vittoria si candida il cinque anni Re degli Dei (Gianpaolo Minnucci in sulky), , con avversari possibili in Melandri Kyu e Revillon. Punto di domanda su Paco Rabanne (Pietro Gubellini): incostante nel rendimento, se domani avrà recuperato la regolarità sarà della partita. La quinta corsa è il Premio Meadowlands (Usa), riservato ai gentleman driver: sono guidatori non professionisti, spesso anche proprietari del cavallo, veri e propri appassionati che hanno deciso di “vivere” in prima persona il proprio amore per il trotto e che in pista hanno pari dignità rispetto ai professionisti. E’ una corsa molto affollata, con 13 cavalli al via: Pietro Gubellini, che è driver, proprietario e allenatore al tempo stesso, ha affidato il suo Plutone Jet a Giorgio Sandi, presidente di Trenno, la società che gestisce gli ippodromi di Milano e Montecatini Terme. In sulky a Rache Hbd, invece, ci sara Massimo Pravettoni, ingegnere che ha progettato il nuovo ippodromo de La Maura. In mezzo a questa sfida “casalinga” puntano a infilarsi Opinion Roc, impressionante nella sua regolarità nei piazzamenti nei primi tre posti, e Laerte di Cielo, un ‘anziano’ di 10 anni che se parte in testa difficilmente cede spazio agli avversari. Altre ‘coppie’ da seguire: Filippo Rocca, uno dei migliori gentleman italiani con Runner Roc, un altro “abbonato” ai piazzamenti, e Gustavo Matarazzo, gentleman dal 1989, con Naora Bi, abituata a ottenere ottimi risultati e ora messa alla prova sulla pista milanese. Siamo alla sesta corsa (Tris), dedicata all’ippodromo francese di Vincennes, dove Varenne per due volte ha vinto il Prix d’Amerique, la più nota e prestigiosa corsa al trotto del mondo. I pronostici vedono bene Taipan del Rio, con Pietro Gubellini: anche questo è un cavallo che ama correre nelle prime posizioni, da cui è molto difficile scalzarlo, la sua partenza sarà determinante. Può provarci Time Kronos (Federico Esposito alla guida): la sua scuderia, Orizzonte Group, lo annuncia in gran forma. Infine c’è Tokyo Lux, da osservare prima della partenza, durante le “sgambature”, cioè la fase di riscaldamento dei trottatori: se si presenta bene sarà sicuro protagonista. Chiude la giornata il Premio Solvalla, il velocissimo l’impianto svedese dove sono state applaudite alcune delle più belle vittorie di Varenne: alla vigilia si annuncia bene Tale Inno, che ha corso in modo brillante il 1 maggio scorso a Padova, ma se Tayler di Pippo scatta bene in partenza è capace di tenere la posizione sino alla fine. Enrico Bellei non lascerà la sua Tenerife fuori dai giochi: ha vinto quattro delle ultime cinque corse disputate, sottovalutarla sarebbe un errore, così come credere che Trinity Lux non sia capace di un exploit.

TORINO - E’ la giornata del Lions Club Torino Lagrange domenica 10 maggio all’ippodromo di Vinovo. Grazie al coinvolgimento di diversi altri Lions Club torinesi e realtà come la Federazione Interregionale dell’Ordine dei Medici Veterinari di Piemonte e Valle d’Aosta, la Cifa Ong For Children e alcuni sponsor privati è stata organizzata una ‘Esposizione Cinofila Amatoriale’. Per tutti coloro che vorranno partecipare con il proprio ‘amico a 4 zampe’, dopo l’iscrizione ci sarà la sfilata per diverse categorie canine, con premiazioni ed esibizioni di abilità. Il Lions Club Torino Lagrange durante la mattinata e il pomeriggio raccoglierà fondi da destinare all’acquisto di un cane guida per ciechi. Per questo motivo i giri sui pony proposti dall’Ass. Horse House e la visita delle scuderie al pomeriggio saranno ad offerta libera, come contributo per l’iniziativa benefica. L’ippodromo di Vinovo sarà aperto al pubblico già dalle ore 9,00 per le mostre e le sfilate dei cani. A pranzo saranno operativi bar, ristorante e caffetteria e dalle ore 15,05 inizieranno le corse in pista. Il centrale del pomeriggio dedicato a cavalli di 4 anni sul miglio sarà intitolato al Lions Club Torino Lagrange che consegnerà un oggetto ricordo al vincitore. Tra i possibili favoriti Showmar che con Andrea Guzzinati sta ottenendo risultati notevoli, le alternative sono Scoop Grif Italia con Marco Smorgon, Solare Roc con Igor Guasti e Sinead Prad con Alessandro Gocciadoro. Tutte le altre corse saranno intitolare a soggetti che hanno partecipato all’organizzazione della sfilata canina. Un altro spunto ‘ippico’ della giornata, la partecipazione alle corse torinesi di Jean Pierre Dubois. Vero mostro sacro del trotto francese che si sposterà a Torino soltanto per guidare in corsa Toutefois. Dubois testerà la condizione e la performance del cavallo allenato da Santo Mollo sotto i colori della Scuderia Bolgheri per eventualmente poi impiegarlo sulle piste francesi.  

Share
  • Calcio
  • Calcio
  • Tennis

Calcio - Serie A

Pescara - Roma

24/04

1
X
 2
loghetto snai 2016 11,0

7,50

1,20
 

>> Tutte le quote soccer player

loghetto snai 2016

Calcio - Premier League

24/04
1
X
 2

Chelsea - Southampton

1,38

4,75

8,25

 

>> Tutte le quote soccer player

iziplay loghetto nuovo

Tennis - Houston

13/04

1
X
 2

Fognini/Wawrinka - Herbert/Mahut

2,60  - 1,45
 

>> Tutte le quote

next
prev

Ultimi eventi

24Apr
"Mostra su Totò a Napoli"
Maschio Angioino, il Palazzo Reale e il Convento di San Domenico Maggiore, Napoli

Accesso Utente

LOG IN

© Copyright 2012 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

Login or Registrati

LOG IN

Registrati

User Registration
or Annulla

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.