Log in

Puledre in cerca della prima vittoria a Capannelle

  • Scritto da Redazione

Dopo i grandi premi delle ultime due domeniche, venerdì 22 maggio l'ippodromo Capannelle (inizio alle ore 15) torna a ospitare il consueto mix di corse in pista dritta e sul tracciato all weather. La prova tecnicamente più valida e meglio dotata del pomeriggio sarà il Premio Andreina (17.600 euro, m. 1000 p.d.), una maiden per femmine di 2 anni.

Sei partenti, tra le quali si segnala soprattutto L'Immensità (proprietario Adriano Nori - allenatore Fabio Saggiomo): forte di una maggiore esperienza per aver corso con profitto già due volte, prenota il primo successo in carriera dopo il quarto posto al debutto e soprattutto il secondo ottenuto a ridosso di Gambei nel Dubai Day. Andama (New Coolmore srl - Antonio Peraino) si è piazzata quarta all'esordio milanese. Grand Oasis (Dream Horse - Gianni Colella) e Special Speed (Scuderia Ponte di Pietra - Pierpaolo Sbariggia) non hanno invece brillato al primo ingaggio comune di inizio mese. Torcida (Giuseppe Ligas proprietario e allenatore) si è ben disimpegna alla prima uscita, anche se in una corsa a “reclamare”. Unica debuttante sarà La Vacanza (Soc. All. Clodia - Massimiliano Narduzzi), di buona genealogia. Tra gli handicap, se ne distinguono un paio di discreto livello: il Premio Niccolò dell'Arca (11.000 euro, m. 1600 aw), per cavalli di 3 anni, nel quale nonostante il peso massimo si segnala Hyoseris (Renata Ramondini Talon - Attilio Giorgi), reduce dal tentativo nel Premio Regina Elena, e il Premio Sedan (11.000 euro, m. 1500 aw), per cavalli di 4 anni e oltre, con Lipfix (Scuderia Rossoblu - Giorgio Pucciatti) e altri specialisti del tracciato sintetico a chiudere il programma.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.