Log in

I puledri al debutto scoprono i 1400 metri a Capannelle

  • Scritto da Redazione

Venerdì 29 maggio (inizio alle ore 15.35) l'ippodromo Capannelle propone un programma diverso dall'abituale mix dirittura-all weather. Tre corse si disputeranno infatti in pista d'erba, due di queste saranno le tradizionali prove su distanza allungata riservate ai puledri debuttanti divisi per sesso, le prime in assoluto in Italia.

Nove partenti tanto tra i maschi del Premio Bonconte di Montefeltro (22.000 euro, m. 1400 p.p.) quanto tra le femmine del Premio Duccia di Boninsegna (22.000 euro, m. 1400 p.p.). Genealogie e team sono imprescindibili punti di riferimento per scegliere qualche nome da segnalare: Voice of Love (proprietario Scuderia Effevi - allenatore Stefano Botti), Doctor Gianni (Adriano Nori - Fabio Saggiomo), Wilderness (Fabio Franceschini - Roberto Brogi) e Belmont Black (Agostino Affé proprietario e allenatore) tra i maschi, Pair ou Impair (Scuderia Jerome - Stefano Botti), Elusive Janice (Doris Schoenherr - Giada Ligas), Top of Esteem (Scuderia Concarena - Marco Gasparini), Monster Legend (Sebyan Guerrieri - Luigi Polito) tra le femmine. Il pomeriggio si concluderà con il Premio Elle Danzig (5.500 euro, m. 1000 p.d.), handicap a invito per cavalli di 3 anni e oltre, valido come Tris - Quarté - Quinté di giornata nel palinsesto di Ippica Nazionale. Tredici partenti in questo sprint che vede la scala dei pesi aperta da Vimmer con 61 chili e mezzo e chiusa dai 50 di Maschio Angioino e Regina Segnina.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.