Log in

Ippica, a Cesena Superfrustino 2015 nel segno di Antonio Di Nardo

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Un martedì dal clima tropicale ha accolto i primi dieci partecipanti all’edizione 2015 del Superfrustino, dopo due sfide dal carattere interlocutorio, con Torpicchio Bybo e Andrea Farolfi vincitori in apertura alla media di 1.17.1 su Torres dei Greppi e Turbo del Pino e Sci Lady You Sm, dominatrice in schema d’avanguardia con il suo proprietario Giancarlo Calabresi alla seconda, alle 21.45 sono scesi in pista i driver partecipanti alla manifestazione.

 

 

Antonio di Nardo in evidenza grazie al velocista Tiger Grad, leader allo stacco e poi deciso a difendere la posizione sulla movimentatrice Tina Giò Winner che poi, stanca ha dovuto arrendersi alla freschezza di Tiffany Effe e a Theodoro, giunti nell’ordine dietro al lanciato Tiger Grad che ha rifinito la sua performance al ragguaglio di 1.15.5.

 

RIGOLETTO JET ALL'AVANGUARDIA - Primi punti e primi mugugni con l’ingresso in pista dei partecipanti alla seconda sfida, grande concentrazione e subito Rigoletto Jet all’avanguardia per vincere nettamente portando dieci punti al suo partner Federico Esposito mentre alle loro spalle terminavano Raggiodisole Bigi e Oxygen Dany, il tutto in 1.14.2. Dall’esperienza degli anziani si è passati alla freschezza atletica dei cadetti e Antonio Di Nardo ha messo una seria ipoteca al passaggio del turno inscenando un riuscito coast to coast alle redini di Stiaccino Jet che in 1.14.4 ha lasciato ad un paio di lunghezza una progredita Softail Effe e il trascurato Schillaci Car ed alla sesta corsa, altra doppietta con Federico Esposito preminente in sulky a Oliver Font che in 1.15.9 ha battuto Ninja Riz e Peter Pan Gso.

 

RUSH FINALE - I giochi sono fatti: Antonio Di Nardo in finale, Esposito quasi, Farolfi ad inseguire la qualificazione alla finale in qualità di miglior terzo. Per definire il risultato si aspetta la disputa della corsa clou della serata, la settima, che ha visto partenza al fulmicotone con Ogill Rum che concede strada a Newyork Newyork a sua volta sopravanzato da Roger Prav, mentre dalle retrovie nessuno azzarda l’uscita sino al termine del primo giro, quando ci provano Rouge Bi e Renè Palle Bigi che avvicinano il veloce treno di testa. In dirittura, Roger sembra potersi scrollare di dosso gli avversari ma il ritrovato Newyork Newyork attacca Andrea Farolfi e Roger per batterli di giustezza in 1.13.1, migliore ragguaglio della torrida serata cesenate, con Renè Palle Bigi e Legati terzi di giustezza. Epilogo nel segno degli anziani, miglio fuori concorso con Richmond e Vairani a rispettare il copione che li voleva favoriti vincendo in 1.15.54 su Romeliass e Rommipul.

 

LA FINALE IL 18 AGOSTO - I driver qualificati per la finale del 18 agosto sono: Antonio Di Nardo e Federico Esposito. 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.