Log in

Debutti in siepi domenica all'ippodromo di Merano

  • Scritto da Redazione

Si torna al programma classico a Maia, con quattro prove in ostacoli e tre piane per gentlemen rider e amazzoni.

 

Il clou è riservato ai 3 anni al debutto sulle siepi nella corsa che ricorda Massimo Caimi: in pista sei pretendenti al 50% presentati da Paolo Favero e al 50 da Raffaele Romano. Amici-nemici, la partnership più vincente dell’ostacolismo recente scioltasi l’inverno scorso, Favero e Romano firmano il training dei sei del Caimi. Sfida nella sfida nella quale, se a valere dovesse essere puramente la qualità in piano, la pole position dovrebbe essere appannaggio di Panther Cat, la punta di Romano che vi sale pure in sella dirottando sulla sua seconda scelta, Kamaran (non male in piano settimana scorsa sulla pista) e chiudendo il cerchio con Lady San Rossore (El Rherras). Favero risponde con Triple Pursuit (suoi colori) affidato a Bartos e abbinato al compagno di scuderia Sarhaan (alle redini Pastuszka, che rientra domenica dopo l’ennesimo infortunio stagionale), mentre il terzo è Devonian interpretato dall’irlandese Derwin. Un paio di buoni prospetti, ma anche tanti punti di domanda grandi così, ma è normale quando si parla di debuttanti.

Volti noti invece nelle altre per saltatori. Nel Foto Press (siepi discendente) il talentuoso Principe del Mare deve vedersela con l’ospite Chicago atteso in crescita, nel Guidsun (steeple discendente) Hurricane Mix è chiamato alla conferma dell’ultimo bel successo.

In undici affrontano il cross del Premio Oreste de Strobel rivolto a Gr, Amazzoni e Fise/Ante. Si rinnovano gli incroci fra i vari Missed Approach (Belluco, capoclassifica del relativo campionato cross), Regain Madrik (Wendel, vincitrice del campionato l’anno scorso), Doux Amer (Bonacina), Monjoliano (Shanahan), con la novità Crack Chichi (Peprna), valente in età giovanile e ora incanalato sulla nuova specialità.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.