gioconews_home
gioconews_poker
gioconews_casino
seguici su
gioconews_player
gioconews_player
youtube
Google plus
Linkedin
Vimeo

Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it

Ippica: gli appuntamenti del week end da Nord a Sud

Fine settimana a tutta ippica negli ippodromi italiani con tante corse da Nord a Sud Italia.

 

 

Undici purosangue al via, tre italiani, otto stranieri per il Premio Vittorio Di Capua di domenica 27 settembre a San Siro. Le sette corse in programma prevedono infatti, oltre al Di Capua, il Premio Elena e Sergio Cumani, classico Gruppo 3 per femmine di tre anni, tre listed race e due corse handicap: in tutto 58 cavalli al via di cui 16 stranieri. Il Premio Vittorio Di Capua è la prima corsa di Gruppo 1 della stagione autunnale per il galoppo milanese, appuntamento storico e tradizionale per tutti gli appassionati di San Siro: è riservato a purosangue di tre anni e oltre e si corre sulla classica distanza dei 1.600 metri. Il montepremi è di 242mila euro, in aumento rispetto al 209mila euro del 2014. Dal 1978 la corsa è dedicata alla memoria dell’avvocato Vittorio Di Capua, consigliere delegato della Società Trenno.

 

 Non è facile identificare i possibili favoriti: il tifo degli appassionati italiani si riverserà probabilmente su Kaspersky, baio di quattro anni affidato al fantino Andrea Atzeni. Ha corso nel Di Capua 2014, ma ha pagato la giovane età – e il fatto di esordire in quell’occasione nelle corse di Gruppo – arrivando nelle ultime posizioni.

Da allora è molto maturato e quest’anno è imbattuto: quattro corse, quattro vittorie, compreso il Premio Vittadini a San Siro lo scorso settembre (Gruppo 2). Corre con i colori della scuderia La Nuova Sbarra ed è allenato da Endo Botti: avrà il tifo di tutto San Siro, quota Snai 5,50. Uno dei due principali favoriti è nato negli Stati Uniti ma di proprietà della scuderia francese John Gunther, Bookrunner è all’esordio su una pista italiana dopo aver raccolto risultati più che buoni in Francia e Inghilterra. Anche se è da dimenticare l’unica corsa disputata nella terra natia, potrà fare affidamento su Umberto Rispoli, primo fantino italiano per Bookrunner: è tra i favoriti con quota 4,50. Anche l’altro francese, Spoil The Fun, è un 'volto' noto per il turf meneghino, ha infatti corso una sola volta in Italia, giusto per scrivere il suo nome nell’albo d’oro del Premio Del Piazzale (Gruppo 3), vinto nell’ottobre dello scorso anno. Domenica lascerà il suo fantino abituale, Julien Auge, per passare a Olivier Peslier, più volte vincitore del titolo Champion Jockey in Francia. Anche Peslier ha fatto poche apparizioni in Italia ma con risultati di tutto rispetto: ha vinto due volte il Gran Criterium, con Glory of Dancer nel 1995 e con Hearts of Fire nel 2009. La quota Snai lo indica tra i favoriti: 4,50. Sempre primo o secondo, Circus Couture, il tre anni della scuderia Effevi, non ha mezze misure: già sette corse, tutte nel 2015, cinque vittorie e due volte alla piazza d’onore. Avrà come sempre Fabio Branca in sella, una coppia perfettamente affiatata per affrontare la prima corsa di Gruppo 1. Secondo nel Vittadini dietro a Kaspersy, primo nel Giubileo (Gruppo 3), è una delle promesse del galoppo italiano. Conosce benissimo la pista milanese. Quota Snai 5,50. Nel gruppo dei favoriti si infila il tedesco Red Dubawi, che correrà con il fantino austriaco Andreas Suborics. Gli appassionati più fedeli di San Siro ricorderanno benissimo il jockey: nell’ottobre del 2004 era in sella a Shirocco, uno dei più forti cavalli tedeschi e d’Europa dello scorso decennio, quando vinse il Gran Premio del Jockey Club. Red Dubawi, dall’alto dei suoi sette anni, è ormai alle ultime apparizioni in carriera: nonostante l’età è arrivato a piazzarsi tra i primi in alcune corse estive a Baden-Baden e Hannover. E l’esperienza nel Premio Di Capua ha il suo 'peso': quota 5,50. Supplementato, ovvero iscritto all’ultimo momento, il francese Mind That Boy è una mina vagante: ha tre anni e nel 2015 ha disputato quattro corse, con due vittorie e un piazzamento, ma nel suo unico Gruppo 1, a Longham nello scorso maggio, è giunto nelle retrovie. E’ uno specialista dei 1.600 metri, figlio di Acclamation e Pegase Hurry, sarà montato da Gregory Benoist. Nonostante il rendimento alterno, la scuderia Pandora Racing ha versato quasi 19mila euro per la sua supplementazione: quota Snai 11. Anche per Fanciful Angel il Premio Di Capua coincide con l’esordio in Italia: è uno dei cavalli apparentemente con meno chance di vittoria, dopo aver conquistato una listed nello scorso maggio a Lingfiled ha provato in tre corse di Gruppo in Germania e Inghilterra ma non è andato oltre il secondo posto. Nello scorso settembre è comunque apparso in ripresa nella sua uscita a Haydoc, rispetto ad allora cambia fantino e questa volte le redini saranno in mano a Cristian Demuro: quota Snai 13. Il tedesco Felician torna a Milano dopo quasi un anno: nello scorso ottobre ha lasciato il segno arrivando secondo nel Premio Del Piazzale, corsa di Gruppo 2, è uno stakanovista delle corse di Gruppo sulle medie distanze, ne ha disputata in tutto 24 e le ultime 14 sono tutte Gruppo 2 e 3, oltre a due listed. Il suo 'problema' è la latitanza dalle vittorie: dopo un primo posto a Baden-Baden nel maggio 2013 ha sempre mancato il gradino più altro del podio. E’ un’altra incognita, quota 11. Anche il tre anni tedesco Molly Le Clou non vince da diverso tempo, ma anche in questo caso, dopo la prima esperienza in una corsa per debuttanti (vinta) è sempre sceso in pista in prove listed o di Gruppo. Solo tre anni d’età ma 'gavetta' di tutto rispetto. Avrà per fantino Michael Cadeddu, forse unico caso, almeno in Italia, di fantino-attore: a due anni di età ha iniziato ad apparire in alcuni spot pubblicitari, dal 1998 è apparso nella serie Un medico in famiglia, nel 2002 è diventato allievo fantino, destino quasi inevitabile visto che anche il padre Pietro era jockey. Alternando selle, scuderie e telecamere (nel 2003 ha presentato Lo Zecchino d’Oroinsieme a Cino Tortorella, Heather Parisi e Francesco Salvi, e sta per tornare sul set di Un medico in famiglia), Michael prova ora l’avventura del Premio Di Capua in sella a un purosangue grigio: potrebbe fare la felicità degli scommettitori, quota Snai 31.
Si torna nell’ippica classica con Nabucco, baio tedesco di cinque anni ben noto al pubblico italiano: dal 2013 infatti fa la spola tra Milano, Roma e Merano, ha messo insieme diversi buoni risultati, e arriva da due vittorie e due piazzamenti conseguiti nelle ultime quattro corse disputate. Fa coppia con Dario Vargiu, l’ultima volta che hanno corso insieme è stato lo scorso agosto a San Siro, quando hanno vinto il Premio Lagundo. Quota Snai 21. Figlio di Dylan Thomas e quindi fratello maggiore di Dylan Mouth (vincitore del Premio Tesio domenica scorsa), Porsenna è il classico outsider. Con una lunga esperienza alle spalle sull’erba di Milano e Roma, sempre sulle distanze media (1.600-1.800 metri) correrà con Claudio Colombi quale jockey, insieme hanno vinto il Premio Bereguardo lo scorso maggio a San Siro. Quota Snai 21.
MERANO - Dopo la definizione del programma di sabato, con Hurricane Fly in veste di guest star e una Gran Siepi stellare, il quadro di domenica anticipato dalla dichiarazione dei partenti del Gp s’è completato con la determinazione dei protagonisti delle corse di cornice al grande evento che chiuderà il pomeriggio (partenza del Gran Premio ore 16.50). Prima del Gp altre sei corse, tre in ostacoli – il 7° Gran Criterium d’Autunno e la Corsa Siepi dei 4 anni, per la crème dei siepisti delle generazioni 2012 e 2011, più il cross per Gr, Amazzoni e Fise-Fitetrec/Ante, finale del relativo campionato – e tre in piano, fra cui il Premio Goldegg sui 3.000 metri.
Rivincita del Premio Tagliabue con minaccia dall’Est. Si sintetizza così il Gran Criterium frequentato dalla prima fascia dei saltatori di 3 anni. Nel Tagliabue solo un’incollatura separò Triple Pursuit, Favero per colori D’Altemps e Bartos ai comandi, dall’arrembaggio di Silver Tango, giubba Tanghetti allora con Vana Jr in sella che il trainer Romano nell’occasione avvicenda con… il Romano fantino. Bel duello, nel quale potrebbe infilarsi Reki (Matusky), allievo di Olehla e figlio della mitica Registana che tanti bei ricordi suscita nel pubblico di Maia. Meno accreditato sembra sulla carta l’altro della Repubblica Ceca, Napastnik inedito a Merano, ma il marchio è pur sempre quel Ds Pegas-Lisek-Faltejsek che pretende estremo rispetto. Favero propone anche Multiplier (Vana Jr) per la Magog e Shipwright (Pastuszka) con la sua casacca. Contu ha deciso di provarci con Sbarazzino (Columbu) dopo il successo di domenica scorsa (in discendente).
Faro che illumina la corsa è High Master, la miglior espressione tra i siepisti della leva 2011, imbattuto nelle ultime cinque corse con prestazioni sopra le righe. Alla sfida lanciata dal portacolori della Magog, come sempre associato da Favero a Bartos, aderiscono in sei e difficile dire quale sia il rivale di maggior valore. Due i compagni di training del favorito, Astro Benigno (Vana Jr) che sulle siepi si esalta e Relco Sud Ovest (Pastuszka) fresco vincitore, entrambi per la D’Altemps. Quindi Romano al training e sulle staffe di Dominato di Fekonja, e Faltejsek interprete di Thibodeau. Gli ospiti sono il tedesco Akiyana (Chan per Vovcenko) e Mustamir (Matusky per Holcak).
BOLOGNA - Il mese di settembre chiude con un ricco sabato all’Arcoveggio, anziani in schema ad handicap e prove dal nutrito campo partenti, rendono accattivante il convegno che funge da qualitativa spalla al clou di giornata in campo nazionale, rappresentato dal’appuntamento romano con le Batterie del 89° Derby Italiano del Trotto a Capannelle.
Tre nastri, dieci partecipanti e la selettiva distanza del miglio fanno del centrale felsineo una sfida dell’intricata trama tattica, con i sette inquilini dello start capeggiati in antepost da Incos ed in leggero sottordine dal ritrovato Ratzinger Lake, mentre a quota meno venti Overkam Bi pare un serio candidato al podio e i due super penalizzati , Lotar Bi e Noble Nord Fro si candidano al ruolo di movimentatori e favoriti della contesa, il tutto tra una girandola di eccellenti guide che vanno dalla rivelazione Marco Volpato a Gianvito D’Ambruoso, passando per l’esperto Antonio Greppi e chiudendo con Nando Pisacane e Alessandro Raspante.
Prologo alle 15.05 e subito spettacolo con una equilibrata corsa riservata ai gentleman e a tre anni dal buon ruolino di marcia, pronostico dalle mille sfaccettature che vede Taylor Matto e Trento Guasimo dividersi la palma di favoriti guidati rispettivamente da Alfredo Galeazzi e Matteo Zaccherini, mentre l’ennesimo piazzamento di una ancor verde carriera pare nelle corde di Tenordelun, oggi nell’affidabile versione Michele Canali. Poi, giovani virgulti in scena e labile prima scelta da assegnare a Unique Mask, con Antonio Greppi in regia e la famiglia Scatolini al training. Tornano i gentleman alla terza corsa, bel miglio ricco di eccellenti individualità che regalerà partenza al fulmicotone e gran movimento lungo il percorso, con Matteo Zaccherini e Rum e Coca Day coppia dalle indubbie chance, da preferire ai comunque agguerriti Ronaldinho Tres e Marco Lasi, senza dimenticare il feeling che lega Rainbow Of Nando al suo proprietario ed interprete Alfredo Galeazzi. L’asticella si alza con l’ingresso in pista dei protagonisti della quarta corsa, un miglio riservato alla leva 2012 che vedrà Talita’s Cage e Thetis Moon battagliare sin dai primi metri di gara con le guide di Marco Stefani e Ale Gocciadoro a calamitare le attenzioni degli appassionati, mentre il duo veneto Twiggy Lakmsy e Marco Volpato ben si adatta al ruolo di sorpresa. Poi, Sumatra Bi in fuga ed il chiacchierato Sic dei Veltri a inseguire, siamo alla quinta, con Slesia Dei Greppi terza forza, ed in chiusura Sir Corby e Giorgio Carini favoriti alla settima e Piccadilly da seguire alla ottava, sotto l’egida tattica di Ferdinando 'Nando' Pisacane.
SIRACUSA - Sarà ancora match tra Ottawa e Scilloso? E’ questo il quesito che accompagna il Premio 'Nastro d’Oro Di Sicilia', Handicap Principale  'C', riservato a cavalli di tre anni e oltre impegnati sui 2100 di pista piccola. Questa la prova di galoppo più attesa, in un Ippodromo del Mediterraneo che, domenica 27 Settembre, ospita Fieracavalli Verona tra gare ippiche e spettacoli equestri. Dopo il recente confronto tra i due soggetti più attesi della quarta corsa e risolto  da Scilloso che, al debutto sulla pista siciliana, toglie lo scettro a Ottawa, sono ancora loro i protagonisti della pista. Attenzione alla perizia di Never Say Never  e di Gasquet, quest’ultimo   atteso in caso di terreno più galoppabile. Sette sono le prove di galoppo che, si alterneranno a spettacoli equesti offerti dall’associazione Equinart di Vera Loforti,  l’Eloro Ranch e Ortigia Equiclub. Interessante si prospetta il Premio Bonturo, condizionata che, sui 1600 della pista grande, impegna la nursery. Dopo gli entusiasmanti debutti di Saint Steven e Eternity Star, il pronostico non può che partire dai due. Tanti gli spunti, come Idomeneo, eterno piazzato, Madame Mascara e Peace in Love, attese a conferme, e soprattutto Teatro Greco annunciato in progresso. Il  'Welcome to Sicily' per la  presentazione regionale dell’evento equestre più atteso, sarà affidato ai Manager Luciano Rizzi, Responsabile di Fiera Agricola, e ad Armando Ruzza, Responsabile Fieracavalli Verona. L’appuntamento è fissato alle ore 15, nella struttura ippica di contrada Maeggio-Spinagallo. 
Share
  • Calcio
  • Calcio
  • Tennis

Calcio - Serie A

Roma - Lazio

30/04

1
X
 2
loghetto snai 2016 1,85

3,80

4,00
 

>> Tutte le quote soccer player

loghetto snai 2016

Calcio - Serie A

29/04
1
X
 2

Torino - Sampdoria 

1,63

4,00

5,25

 

>> Tutte le quote soccer player

iziplay loghetto nuovo

Tennis - Challenger Italia

28/04

1
X
 2

Sousa - Donati

2,30  - 1,50
 

>> Tutte le quote

next
prev

Ultimi eventi

30Apr
"Mostra su Totò a Napoli"
Maschio Angioino, il Palazzo Reale e il Convento di San Domenico Maggiore, Napoli

Accesso Utente

LOG IN

© Copyright 2012 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

Login or Registrati

LOG IN

Registrati

User Registration
or Annulla

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.