Log in

Ippodromo Arcoveggio: il teorema tattico Candida Talete

  • Scritto da Redazione

Tornano i giovedì dell’Arcoveggio, canonico e rassicurante appuntamento di metà settimana per le corse ippiche di trotto all'ippodromo di Bologna.

Tecnica e colore ben si fondono nella giornata di giovedì che apre il mese di ottobre all'ippodromo Arcoveggio di Bologna, antica festa dei remigini chiamati al primo giorno di scuola sino a fine anni settanta, mentre oggi saranno i tre anni a reggere il cartellone felsineo, in sette al via, impegnati sulla selettiva distanza del miglio. Reduce da cinque successi consecutivi ottenuti tutti dopo essere entrato nella premiata scuola diretta da Gennaro Casillo, il marchigiano Talete Deimar assume le vesti dei plebiscitario favorito, la forma e la guida di Enrico Bellei lasciano poche speranze ai pur combattivi Tuono Lunare, rivitalizzato dalla cura Ehlert e Thor Lux, velocista di vaglia che sarà il probabile leader allo stacco ben diretto dal partner di sempre, Giuseppe Lombardo Jr, mentre una chance in chiave podio viene seriamente coltivata da Tina Pan, lesta allieva di Giorgio Cassani e da Titano Degli Dei aureo regolarista di casa Facci.

Alle 14.30, orario che riporta le lancette al più consono clichè autunnale,gli allievi apriranno le danze a bordo di eccellenti anziani, con l’ex promessa Rombo Jet ad offrire solide speranze in chiave vittoria al driver Mattia Lagorio, figlio e fratello d’arte dalle buone mani e dalla mente sveglia che dovrà vedersela con un altro giovane rampante come Christian Fiore, partner ispirato dell’affidabile giumenta Ottey Kyu, mentre Regina Fks e Simone Basano rappresentano la terza forza in campo. Poi, spazio ai puledri e possibilità di replica al recente successo trevigiano per Unique Men, scuola Trevellin e buona gamba, con il debuttante Uliassi Erre prima carta di un impegnato Bellei preceduto da buone voci che ne fanno la solida alternativa, mentre alla terza cadetti dal prestigioso palmares regaleranno velocità e spettacolo con Side Wise As e Gocciadoro ad inscenare match con Singer Del Ronco ed il solito Bellei, lasciando solo le briciole del pronostico alla stacanovista Sil Down Slid Sm.
Si torna a parlare di puledri con l’avvento della quarta corsa, miglio affollato ed incerto al quale hanno aderito dieci esponenti della leva 2013 tutti alla ricerca della prima vittoria in carriera, mission che il rodato Ultras Grif vorrebbe coronare positivamente rispondendo alle aspettative estive del suo entourage, senza peraltro trascurare Uliassi, l’ennesimo atout di Bellei per il quale è stata scelta Bologna come sede del debutto in società, mentre alla sesta il testimone passa agli anziani impegnati nel severo schema a handicap in una corsa abbinata al terno ippico nazionale, con Omega D’Alfa e Osiride Ron chiamati ad inseguire da quota meno venti metri e Macaone Jet a tentare la fuga dal comodo post cinque in prima fila, per chiudere con Tundrast e Record Roc, briscola di peso per Filippo Monti la prima, impegnativa compagna di viaggio per Vecchione la seconda, ma entrambe in possesso di qualità e forma per volgere a proprio favore la trama tattica di settima ed ottava corsa del giovedì.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.