Log in

Ippica: Dettori conquista Parigi, ad Agnano vince Ultra Light

  • Scritto da Redazione

Fine settimana di corse e Dettori conquista Parigi con un’altra vittoria. Ad Agnano va a segno Ultra Light.

Ad Agnano si festeggia la vittoria e il ritorno in pista di Mario Minopoli jr in sediolo a Ultra Light, a segno nel Criterium Partenopeo (20.900 euro per indigeni di 2 anni metri 1600). La 2 anni di proprietà del gentleman aversano Vincenzo Petrella si è imposta nei seicento metri finali dimostrando che la regolarità è la sua arma migliore, sfoderata grazie alla guida risolutiva del driver napoletano Mario Minopoli jr su Una D’Asolo, seconda con Antonio Di Nardo, e Ufo Gius Sm, terzo classificato con Giuseppe Pietro Maisto. Ordine di arrivo Criterium Partenopeo: 4-3-6. Doppiamente emozionato in premiazione, Minopoli ha ritirato i trofei consegnati dall’architetto Grazia Torre dell'associazione Napolicreativa ‘Convivialità Urbana’ e da Luca D’Angelo e Aldo Migliaccio del Cda Ippodromo di Agnano. “Sul palo il mio pensiero è andato alle persone a me più care e vicine” dichiara il driver.

 

Intanto Lanfranco Dettori nell’Arc de Triomphe a Parigi vince nuovamente, sbancando la grande corsa parigina in sella all’inglese Golden Horn, allenato da John Gosden. Dettori ha vinto la corsa in partenza, galoppando veloce al largo e riuscendo a convergere per piazzare Golden Horn in seconda posizione. Poi lo scatto fino alla vittoria.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.