Log in

Ippodromo San Rossore: primo novembre il premio Crapom

  • Scritto da Alex Greco

Primo novembre corse all’ippodromo San Rossore di Pisa con il premio Crapom.

 

Il primo novembre all’ippodromo San Rossore al via il premio Crapom e per la prima volta si disputerà una corsa sui 1.000 metri. In 12 hanno accettato il peso (numero massimo di partenti consentito) in una corsa che ha tutto da scoprire per l’assoluta novità del percorso. Il numero 4 di gabbia sembra ottimale per Bernina Range che, nonostante il top weight, sembra in grado di poter recitare un ruolo di rilievo. Iftaar ha un riferimento diretto con Bernina Range e partirà dal 2 di steccato. Salar Livius è cavalla da 1.000 metri, non uno di più non uno di meno, ed è molto veloce al via: per lei la gabbia numero 6. Vedremo come se la caverà Vimmer che, invece, partirà al largo di tutti.

 

Domenica sarà il giorno anche di ‘San Rossore a tutto Sport’ e a questa manifestazione è dedicata la maiden posta come 3^ corsa in programma. Sono 10 al via sui 1.750 metri e Sogno nel Cielo ha già mostrato qualcosa di valido in buone compagnie milanesi. Per il resto proviamo a indicare Peut Etre Ici e Blanck Space.

In chiusura di giornata il premio Grease, un handicap sui 1.750 metri con 13 al via. Scelta difficilissima perché tutti possono vincere. Proviamo con quelli che, forse, saranno degli outsider ma Terra che Trema e Top Experience possono recitare ruolo di primo piano. È in gran forma Red Spirit, Ceffone ha peso possibile, Dratonta ha corso bene a Milano.

Ci saranno anche i Vessilli Pisani, che con le loro bandiere renderanno ancora più colorata e spettacolare la giornata all’ippodromo.
Non mancheranno atleti di stampo internazionale, come le sorelle Martina e Camilla Batini (scherma) accompagnate da Toti Sanzo, e alcuni atleti del Centro Sportivo Esercito, pluricampioni di paracadutismo – atterraggio di precisione.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.