Log in

Arcoveggio: giovedì con otto corse per gli amanti del trotto

  • Scritto da Redazione

Otto le corse in programma giovedì all'ippodromo Arcoveggio di Bologna. Dalle 14,30 alle 17,30 tutti gli appuntamenti del trotto.

Otto appuntamenti per gli appassionati di trotto all’ippodromo Arcoveggio. Giovedì con il prologo alle 14.30 e l’epilogo fissato per le 17.30, in mezzo, divertenti digressioni ed un clou dallo schema inedito, affidato ai quattro anni e programmato sulla media distanza.

Posta come settimo appuntamento, la corsa di più ricca del palinsesto divide in due nastri i suoi protagonisti, sette in un omogeneo e agguerrito start, con il tenace Samurai Be ed il suo trainer Arnaldo Pollini a pretendere i favori di un intricato pronostico assieme a Saphire Horse, ospite di scuola Romanelli con Gp. Minnucci alle redini, uno solo soletto a quota meno venti metri, il dotato Suerte’s Cage, affidato da Holger Ehlert alle abili scelte di Roberto Vecchione. Non mancano le possibili sorprese, con la forma di Sassy Nord Fro e la grinta di Scaccomatto Spin a spingerne le candidature in zona podio, mentre l’eccellente collocazione tattica induce a non sottovalutare il biondo Sentimento Ok, carta di peso nel pomeriggio di Lorenzo Baldi.

Puledri ad aprire le danze come da prammatica e progetti di vittoria per Utopia Roc, inviata di Tiberio Cecere per i colori della Sant’Eusebio, che Lorenzo Besana interpreterà con la consueta sagacia tattica, mentre intriga il debutto della stimata Ulena Del Rio, giovane dalla regale genealogia presentata da Vp. Dell’Annunziata, così come non va trascurata l’altra ospite lombarda Urbanass, carta di Max Castaldo annunciata in progresso e poco rappresentata dal ruolino di marcia privo di squilli evidenti. Si passa ai tre anni ed alla guida dei gentleman con l’arrivo della seconda corsa, un miglio affollato e dall’esito incerto per quale concorrono nell’ordine Tripicana, con Nunzxiata, Top Gun Ros, affidato a Filippo Monti e Talito Gso, giornaliero alfiere di Sonia Galanti sul quale sale l’affidabile Marco Lasi, mentre si torna ai giovani virgulti alla terza con Ubertino Grif prima scelta in virtù di un ritorno a contesti più consoni dopo le eccellenti impressioni seguite al debutto ed un paio di sfortunati passaggi a vuoto; in alternativa all’allievo di Cassani, Ultimatrix, con Edoardo Baldi, e Unica Gso, altra proposta dalle indubbie potenzialità del team Baldi.
Anziani di buon livello si sfidano alla quarta con Orientor Of Nando e Manuel Galeazzi in singolar tenzone con Richelieu Terzo e Minnucci, mentre Andrea Guzzinati propone Rugiada Del Rio come seria pretendente al podio e Roberto Vecchione trova in Love Iside un velocista di pregio dalle indubbie chance. Alla quinta, ecco Mastro Lollo e Volpato su Ortensia Pit e Lorenzo Baldi, senza peraltro trascurare la ritrovata vena di Ratatouille Ans. Ancora un handicap nel programma del giovedì, questa volta con gli anziani in vetrina ed i migliori a rendere un nastro, Rossi Dream e Peter Pan Gso, il primo con Roberto Vecchione ispirato regista tattico, il secondo in versione Maurizio Cheli, partner del recente successo toscano, chiudendo in compagnia dei tre anni, dieci i soggetti impegnati sulla breve distanza, con Texaco Five a far tesoro del numero uno e Taylor Matto a ribadire forma al top messa in risalto dalla vittoria bolognese di qualche giorno fa, il primo in coppia con Edoardo Baldi, la seconda improvvisata dal talento di Francesco Virzì.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.