Log in

Ippica: fine settimana ricco di eventi negli ippodromi d'Italia

  • Scritto da Redazione

Fine settimana ricco di corse e eventi negli ippodromi da Nord a Sud dello Stivale.

 

Domenica dalle vivaci suggestioni all’ippodromo dell’Arcoveggio, con i puledri protagonisti del clou e gli anziani nel ruolo di spalla, come corollario, una divertente suite aperta dai tre anni e chiusa da esperti anziani impegnati sulla distanza del miglio.

Le stranezze dell’anagrafe equina vedono convenire nel centrale programmato al trotter di Via di Corticella delle divertenti omonimie, con l’invitto Urlo griffato Jet alle prese con il targato D’Ete, mentre il nome declinato al femminile vede Urla del Ronco sfidata dalla coetanea allevata dalla famiglia Congiu e portatrice del suffisso Del Vento, il tutto con lo stimato Ulisse Ll, mina vagante della contesa e la stacanovista Unica Rab nei panni della sorpresa.

Guide di valore  aprono la riuscita kermesse domenicale in un miglio riservato ai tre anni, sei al via, tutti in possesso di concrete chance in ottica podio, dalla velocista di casa Schettino, Tornesina Vol,  che però dovrà dar fondo al proprio repertorio di scattista provetta per scardinare lo resistenze di Toledano, veltro di Beppe Lombardo anch’esso assai lesto nelle fasi d’avvio, con la conseguente battaglia a suo di parziali  e il possibile intervento in zona Cesarini di Toulouse Om e Alessandro Muretti, senza dimenticare l’opportunista Tisserand Bi, con l’inedita guida di V.P Dell’Annunziata e Titano Degli Dei, ospite toscano di Felcie Facci, che fa della regolarità la sua arma migliore. Ancora la leva 2012 in pista sempre sulla breve distanza, siamo alla seconda corsa del palinsesto con ben dodici concorrenti al via e Toscanini in grado di tornare al successo in virtù di una rosa di avversari ampiamente alla portata e di una forma che Lamberto Guzzinati annuncia in progresso, mentre Turais e Tiffany Effe si candidano al podio abbinati rispettivamente a Francesco Virzì ed al plurimpegnato V.P. Dell’Annunziata. Poi, due giri del tracciato per otto agguerrite giumente di quattro anni e match tra Seta Pura Spin e Sybylle Inn Ronco, i cui partner Volpato e Muretti non nascondono ottimistici piani in ottica vittoria. Testimone ai gentleman con l’arrivo della quarta corsa, un intricato handicap riservato agli “age” che sembra privilegiare la maggior caratura dei penalizzati, in primis di Rossini Laser, che la Baldi family affida all’amico Barsi, mentre Osiride Ron e Michela Rossi, nonché Nevdev Kyu e Carlo Hudorovich seguiranno le orme del binomio favorito per dire la propria finanche aspirando al gradino più alto del podio. Alla quinta, gran folla e intricata trama tattica con Socrate Benal, Sibilla di Risaia e Special Show a dibattere sul tema vittoria, senza trascurare la grinta di Salsa Piccante e i recenti progressi di Spyrit Of Brown.

Il pomeriggio si avvia all’epilogo accompagnato da eccellenti anziani, con i due compagni di training alla scuola di Lorenzo Baldi, Odinga e Newyork Newyork, prime scelte nonostante le recenti debacles, mentre alla ottava il ritrovato Nicoz ambisce ad una pronta replica del recente successo padovano, trovando sulla sua strada il declassato Navacoss, una delle due proposte di qualità della trasferta della famiglia Baldi ramo toscano, leggi Alessandro Edoardo e Stefano.

MILANO - Sabato 7 novembre si chiude la stagione di corse 2015 per l’ippodromo di San Siro galoppo, e seguendo la nuova tradizione del calendario, la giornata conclusiva è dedicata agli ostacoli, con il Premio Giulio Berlingieri quale appuntamento clou delle giornata. Si tratta di una corsa in siepi di Gruppo 2, riservata ai giovani saltatori di tre anni, una sorta di ‘esame finale’ del primo anno delle rispettive carriere. Distanza di tutto rispetto pari a 3.600 metri, e pronostico non semplice dal momento che i valori in pista saranno ben livellati. Le maggiori chance dovrebbe averle Panther Cat, in arrivo da due vittorie in siepi a Merano e Milano proprio sui 3.600 metri. Ha già battuto alcuni dei suoi diretti avversari di sabato e questo lo pone un gradino sopra gli altri, e avrà in sella Raffaele Romano, il fantino italiano più vincente nelle corse a ostacoli degli ultimi anni. Quota Snai 2,00. Keen Move e Devonian hanno però ampie possibilità: al di là delle rispettive quote (2,60 e 4,00), il primo è arrivato dietro Panther Cat, nel Premio Del Prato solo tre settimane fa a San Siro, il secondo da quando corre in siepi non è mai sceso sotto il secondo posto. Anche in questo caso i fantini sono di primo livello, Josef Bartos per Keen Move e Josef Vana jr per Devonian. Sbarazzino, presentato dalla Scuderia Milano e montato da Davide Columbu, è il cavallo con la maggior esperienza in ostacoli, con già dieci corse in siepi nel curriculum, sia pure con risultati altalenanti e una sola vittoria: quota 11. Per Azamourday (fantino Alessio Pollioni) la corsa di sabato deve far dimenticare la caduta senza conseguenze occorsa durante il Premio Del Prato: quota 11. Le sorprese potrebbero invece arrivare da Lahent, alla seconda corsa in siepi in carriera ma con esordio vincente nel Premio Monte Stella (quota 13), e da Scocosita (quota 21) ancora senza vittorie negli ostacoli. Tra le altre sette corse in programma, il Premio Paolo Solaroli Di Briona, cross-country che aprirà il pomeriggio, il Premio Lainate in steeple-chase e il Premio Ettore Tagliabue in siepi: tutte le diverse specialità di ostacoli saranno quindi rappresentate nel pomeriggio che conclude la stagione di San Siro. Quattro invece gli appuntamenti ‘in piano’: due handicap, i Premi San Siro e Quaderna, e due condizionate riservate ai puledri, il Premio Brienza per cavalli di due anni e il Premio Ferruccio Gorni per sole femmine di due anni.

CAPANNELLE - Ben tredici i cavalli dichiarati partenti per domenica 8 novembre all'ippodromo Capannelle nel Premio Roma GBI Racing, con gli stranieri che saranno in numero maggiore rispetto agli italiani: sette contro sei.  Un gruppo 1 davvero particolarmente riuscito per qualità dei partecipanti esteri, come da tempo non si vedeva sulle nostre piste.

Tra gli ospiti si mettono in particolare evidenza il francese Prince Gibraltar, in carriera vincitore di Criterium de Saint Cloud, Prix Greffulhe e Grosser Preis von Baden, oltre che piazzato dei Prix du Jockey Club e Ganay, e l'inglese Tullius, laureato di Sandown e Doncaster Mile ma anche piazzato di Lockinge, Queen Anne e Queen Elizabeth II Stakes, allevato dalla Scuderia Archi Romani dei coniugi Agostini.

Con loro ci saranno l'altra francese Beautiful Heroine, i tedeschi Felician e Guiliani, tutti almeno vincitori di corse di gruppo. Tedesco anche Diplomat.

E ancora, dall’Inghilterra Energia Davos, cavallo di origine brasiliana, e Make Fast, cavalla appartenente alla Regina Elisabetta II. La presenza di questa allieva del trainer Andrew Balding, già piazzata in corse listed, nobilita fortemente il programma della riunione di corse considerato che i colori della sovrana britannica (giubba violetta con alamari dorati e maniche rosse) mancano all’Ippodromo Capannelle da venti anni esatti.

La difesa italiana si affiderà soprattutto agli alleati Dylan Mouth (nella foto) reduce dal posto d'onore nel GP del Jockey Club, e Circus Couture, secondo invece nel recente Ribot. Al via anche Priore Philip, vincitore dell'edizione 2014 ma da allora mai più ripetutosi sugli stessi livelli.

Non solo Roma GBI Racing, tuttavia, domenica alle Capannelle. In programma altre due corse di gruppo: il Premio Guido Berardelli, tradizionale test per i puledri sull’impegnativa distanza dei 1800 metri, e il Premio Carlo e Francesco Aloisi per gli sprinter sui 1200. Nel Berardelli da segnalare l’arrivo dell’inglese Viren’s Army, che l’allenatore Richard Hannon affiderà a Umberto Rispoli. Tutti italiani nell’Aloisi, con il giovanissimo Zapel a sfidare gli specialisti anziani della velocità: l’ultimo 2 anni a imporsi in questa corsa è stato Golden Oriental nel 1996.

Le corse avranno inizio alle ore 14.25, il Roma GBI Racing è programmato come quinta alle 16.40.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.