Log in

Ippodromo Mediterraneo: su Laguna Drive e Samitri le maggiori attese

  • Scritto da Cesare Antonini

Appuntamento nel week end all’ippodromo del Mediterraneo di Siracusa con il Premio Northern Pride.

È il Premio Northern Pride a richiamare l’attenzione sabato pomeriggio all’ippodromo del Mediterraneo. Sui 1600 metri della pista grande si confronteranno i qualitativi soggetti di tre anni e oltre. Attesa è la recente linea tracciata, nel Gran Premio Unire, da Laguna Drive e Samitri che hanno esaltato le loro potenzialità occupando il prestigioso podio capitanato dall’imbattibile Rayos de Sol.

 
Ha dimostrato di apprezzare molto, però, la pista siracusana Kilach Me If u Can, pronto a ribaltare ogni pronostico, pur facendo i conti con una distanza un filino breve alle sue attitudini. Tra le sei corse previste in palinsesto, interessante e apertissimo è il Premio Don Orazio che chiude il pomeriggio siracusano al galoppo. Sui veloci 1200 metri della pista sabbia, in molti potrebbero rendersi protagonisti. Tra questi, la prima chance andrebbe assegnata a Sicilian Legend, per forma e buona esperienza nello schema, a Challengeaccepted in continuo progresso e a Lear Oile Oile che, se in condizione, non teme gli avversari. Tra gli undici anziani al confronto, tuttavia, quasi tutti hanno mezzi e possibilità per ritagliarsi un gradino del podio. Il tutto in attesa di un Handicap Principale che verrà servito in contesto natalizio sabato 26 dicembre: è il Memorial Gaetano Francicanava.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.