Log in

Ippodromo San Rossore: le corse a cavallo del giro di boa del 2016

  • Scritto da Gt

Ecco il palinsesto delle corse in programma nell'ultimo appuntamento di fine anno e nei primi giorni del 2016 all'ippodromo di San Rossore. 

Il premio Ranieri Galletti è la corsa di centro della prima domenica dell'anno a San Rossore. Si tratta di un handicap sui 1.500 metri che presenta una grande incertezza in sede di pronostico. Il modo più che convincente con il quale Bridge Aniaf si è presentato, vincendo, a San Rossore inducono a tenerlo in grande considerazione. Certo, vincere tre handicap di seguito costituisce una piccola impresa ma l'allievo di Beppe Di Chio potrebbe farcela.

 
Middle Gray non ha avuto molta fortuna l'ultima volta che è scesa in pista, costretta ad anticipare un poco i tempi e calata nel finale. Oggi, con un po' più di fortuna può fare l'arrivo. Pozzielli e Summer Colours, terminate vicine recentemente in una corsa a Livorno, sono da valutare sulla medesima linea. Attenzione anche al top weight Mirador del Rio.

Il premio Picciola è una maiden per i neo 3 anni sul doppio chilometro. Exchange ha fallino nel premio Goldoni ma la sua maggior esperienza induce a considerarla come la favorita di questa corsa. L'opposizione appare guidata da Sufframonti, già piazzato in maiden pisana, e da Oh So Touchy, buon terzo all'esordio napoletano.

Bellissima in apertura di pomeriggio anche la condizionata riservata ai GR e alle Amazzoni. Sono in 6 al via nel premio intitolato a carlo Carlini sui 2.000 metri ma la partita è apertissima tra 4 di loro: Holy Ballet, Il Romito, Fausto e Fantastic Love. I primi tre avranno in sella i tre migliori cavalieri (Ferramosca, Frommija e Belluco) ma dovranno stare attenti a Debora Fioretti che sta migliorando corsa dopo corsa.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.