Log in

Ippodromo Siracusa: sabato con sette corse di galoppo

  • Scritto da Redazione

Corse ricche all'ippodromo del Mediterraneo di Siracusa con il galoppo ancora protagonista assoluto 

 

 

Un Handicap Limitato e due Handicap Discendenti suddivisi per età sono le corse da attenzionare nell’ultimo convegno ippico previsto per il mese di gennaio.

Sabato 30, dalle ore 15 in poi, sarà il galoppo, ancora una volta, il protagonista assoluto sui tracciati dell’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. La quarta delle sette corse in programma è il Premio Centro Benessere. Kylach Me If U Can paga in perizia la sua regolare e puntuale presenza tra i migliori: 60 kg in sella per l’allievo di Gianpaolo Vizzini. Lo segue il buon Laguna Drive e un Whip Storm in attesa di terreno morbido. Molti i possibili inserimenti. Alcune proposte potrebbero essere Stranissima o Red Jo. Nella quinta corsa, Premio Salsomaggiore, attesi gli anziani che dovranno confrontarsi sul doppio km in sabbia. Gli specialisti sono Time Trial e Difenditi, prime scelte. Attenzione poi a Sympathyforzedevil da verificare su sabbia e a Preston che, se pur regredito, è soggetto dagli ottimi mezzi. Nella sesta corsa, invece, i tre anni correranno su pista piccola e sui 1400 metri. Guardando il campo partenti del Premio Montecatini si predige una corsa aperta. Ipse Fecit Nos potrebbe scrollarsi da dosso la qualifica di Maiden e portare a casa la prima vittoria.

Dovrà fare attenzione a Supergulp, Madame Mascara e soprattutto ad un Anfiarao che strappa un quinto posto in Handicap Principale. Intanto confermato il calendario delle competizioni di Febbraio. Si correrà ogni sabato pomeriggio e l’evento collaterale del mese è legato all’Amore. Sabato 13 febbraio 'First Love  -  San Valentino all’Ippodromo' proporrà giochi, ballo e intrattenimento per tutti gli innamorati all’interno della struttura polifunzuinale di contrada Maeggio-Spinagallo.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.