Log in

Capannelle: venerdì con Sprinter anziani e primi puledri

  • Scritto da Redazione

All'ippodromo Capannelle di Roma venerdì in scena un mix di corse in pista dritta e in all weather.

 

 

Ancora un buon numero di partenti venerdì 8 aprile all’ippodromo Capannelle (inizio alle ore 14.40) nel consueto mix di corse in pista dritta e in all weather. Per uno scherzo del computer, la prova tecnicamente più valida della giornata, una qualitativa condizionata per velocisti di 4 anni e oltre (16.500 euro, m. 1100 p.d.), sarà intitolata a uno dei più grandi fondisti di sempre: Le Moss, indimenticato portacolori di Carlo D’Alessio, vincitore tra l’altro di due Coppe d’Oro al Royal Ascot. Sei partenti, subito impegnati in apertura del pomeriggio in avvicinamento al Premio Tudini, con il rientrante Pensierieparole (proprietario Scuderia Cocktail - allenatore Il Cavallo in Testa) che si ripresenta a oltre cinque mesi dal successo milanese nel Premio Chiusura. Con lui si rivedrà a Roma anche Dario Vargiu, da poco tornato dall’ennesima trasferta in Giappone. Altro rientro quello di Elettrotreno (Scuderia Chimax - Paola Maria Gaetano), che negli ultimi tempi ha manifestato problemi nelle fasi di partenza. Per loro quattro avversari tutti più o meno rodati: Plusquemavie (Scuderia Maestro - Vincenzo Fazio), nella circostanza con il miglior numero di steccato, in autunno vincitore dell’Aloisi e da attendere in progresso rispetto alla ricomparsa come pure Lohit (Loredana Montecchiari - Luigi Biagetti), sicuramente al top della condizione fisica Avabin (Gonnelli Team - Marco Gonnelli) e Terre Brune (Scuderia Elena - Roberto Brogi). Motivo di grande interesse sarà poi il primo appuntamento con i puledri di 2 anni: ben undici partenti nel Premio Amur (11.000 euro, m. 1000 p.d.), una vendere per cavalli debuttanti. Talvolta proprio in questa corsa si sono rivelati buoni soggetti che successivamente sono stati tra i primi protagonisti della propria generazione.

Al via giovanissimi presentati da diversi allenatori spesso in evidenza in questo tipo di corse: un arrivo anche da Milano, ovvero la femmina Moon Shadow (proprietà e allenamento Il Cavallo in Testa). Da segnalare ben tre figli di Black Mambazo, stallone esordiente.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.