Log in

Ippodromo Capannelle: primo maggio dal Botticelli al Derby

  • Scritto da Redazione
Ph Ippodromo Capannelle

All'ippodromo Capannelle di Roma il primo maggio clou con il Premio Botticelli e prove tecniche da Tudini al Derby.

 

 

Dalle prove tecniche di Tudini a quelle di Derby. Domenica 1 maggio (inizio delle corse alle ore 14.50) il convegno festivo di galoppo all'ippodromo Capannelle avrà come clou il Premio Botticelli (listed, 41.800 euro, m. 2100 p.g.), il più importante test romano per i cavalli di 3 anni destinati al Nastro Azzurro, in programma domenica 22 maggio. Il vincitore 2015 di questa corsa, Goldstream, andò a segno proprio nel Derby, così come capitato in passato a Rakti e Biz The Nurse. Otto partenti in questa edizione del Botticelli, ben quattro dei quali allenati da Alduino e Stefano Botti: i compagni di colori Time Is Precious e Freedom Beel (proprietario Scuderia Effevi), con il primo, vincitore al debutto nel Gardenghi, che è la scelta del top jockey gialloblu Fabio Branca, e l'altro, imbattuto in due corse, affidato a Nicola Pinna; Suederosu (Scuderia Divita), in comproprietà tra l'attore Maurizio Mattioli e Massimo Crecco, da attendere in progresso rispetto al rientro; infine Vettori Rules (Scuderia Blueberry), che in cinque corse ha collezionato due vittorie e tre secondi posti e che appartiene alla formazione che si è imposta nel Parioli con Poeta Diletto. Speed of Sound (Dioscuri - A. e S. Botti) resta invece sulla promettente vittoria milanese nella corsa in cui ha preceduto proprio Time Is Precious.

Tra gli avversari, anche Azhor Azhai (Grizzetti/Riccardi proprietari e allenatori) dovrebbe correre in prevedibile miglioramento dopo il quarto posto al rientro stagionale. Anche se priva dell'etichetta di listed, il Premio Mario Coccia (17.600 euro, m. 2100) sarà la prova omologa per le femmine di 3 anni che guardano alle Oaks milanesi, alle quali sono infatti iscritte due allieve dei Botti, ovvero Berneri (Dioscuri), all'ultima uscita travolta però nello Zanoletti dalla quotatissima Responsibleforlove, e Miss Steff (Federica Crecco), seconda nel Torricola dietro Victim of Love. Completano il ristrettissimo campo dei partenti Lucky Concy (Scuderia Equites - Agostino Affé) e Rabiosa Fiore (Fabio Starita - Mario Giorgi). Nel pomeriggio, che sarà completato da una maiden per i 3 anni e un paio di handicap, da segnalare infine i primi appuntamenti di riferimento per i puledri di 2 anni, divisi per sesso nei tradizionali Premi Marguerite Vernaut (18.700 euro, m. 1000 p.d.) e Toulouse Lautrec (18.700 euro, m. 1000 p.d.). Otto partenti tra le femmine e ben dieci tra i maschi, un buon segnale per la loro prima stagione di corse.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.