Log in

Ippodromo Capannelle: verso il Dubai Day, il 3 maggio in 62

  • Scritto da Redazione

Il 3 maggio sessantadue i partenti all'ippodromo Capannelle di Roma, nel primo convegno della settimana.

All'ippodromo Capannelle di Roma, martedì 3 maggio (inizio alle ore 14.45), un buon numero di partenti, sessantadue in tutto, per una media di quasi nove a corsa, nel primo convegno della settimana che si concluderà domenica 8 maggio con il Dubai Day e il Premio Presidente della Repubblica. Ben cinque gli handicap in programma, il primo dei quali, posto in apertura di pomeriggio, il Premio Le Fabuleux (5.000 euro, m. 1200 aw), per cavalli di 4 anni e oltre, sarà riservato ai gentlemen rider, alle amazzoni e ai patentati Fise. La prova tecnicamente più valida e attesa sarà il Premio Romolo e Remo (16.500 euro, m. 1200 p.d.), per cavalli maiden di 2 anni, per la prima volta in carriera impegnati su distanza allungata rispetto ai 1000 metri affrontati finora almeno dai puledri già scesi in pista. Dieci i partenti, sei i debuttanti: Casanita (), Don’t Stop My Run (), Happy Dream (), King of Malta (), Merprin () e Reflectiondee (). Tra quelli già noti, da seguire To Be Brave (Sleep Black sas - Giuseppe Satalia) e Zacca Strada (Antonio Peraino - Giancarlo Giorgi).

Molto affollato, tredici partenti, anche il Premio Nikoli (7.700 euro, m. 1600 p.p.), per cavalli di 3 anni maiden, tra i quali si segnalano Dweezil (Allevamento La Nuova Sbarra - Endo Botti), Bossa Nova (Scuderia Jerago - A. e S. Botti), Alta Pressione (Massimo Passivanti - Antonino Cascio) e Flash Lucky (Flavio Gagliardi - Francesco Santella).
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.