Log in

San Siro galoppo partecipa a Green City Milano 2016

  • Scritto da Redazione

Il Parco Botanico dell’ippodromo ospita oltre 70 specie botaniche, autoctone ed esotiche, raccolte in otto diversi percorsi tematici.

L’ippodromo del galoppo di San Siro, a Milano, partecipa a Green City Milano 2016, seconda edizione della tre giorni dedicata agli spazi verdi della città. Da venerdì 13 a domenica 15 maggio sarà possibile visitare il Parco Botanico di San Siro, che raccoglie oltre 70 diverse specie botaniche, di cui alcune quasi secolari: le più antiche risalgono al 1920, anno di inaugurazione dell’ippodromo.
Il parco è nato grazie alla passione dei Conti Durini e Turati, appassionati botanici, che desideravano contribuire sia a ravvivare il nuovo ippodromo di San Siro sia alla rinascita di Milano dopo il primo conflitto mondiale.
Tra specie autoctone, trasportate a San Siro grazie a un carro particolare chiamato 'carr matt', il 'carro matto' utilizzato per il trasferimento delle piante, e specie esotiche importate, si è arrivati a oltre 70 tra piante ed essenze arboree: le visite guidate, condotte da esperti botanici, permetteranno di conoscere la storia, le caratteristiche e le curiosità di tutte le specie, raccolte e conservate proprio a fianco della pista dove corrono i campioni del galoppo. Si potrà per esempio ammirare il Chimonanthus praecox (Calicanto d’inverno) l’unica pianta in tutta la Lombardia i cui fiori spuntano a fine gennaio: all’inizio del secolo scorso era impossibile, in tutto il Nord Italia, vedere un’altra pianta fiorire e spargere il suo profumo nel pieno del gelo dell’inverno.
Le visite, prenotabili al box informazioni all’interno dell’ippodromo, si svolgeranno con il seguente calendario. Venerdì 13 maggio: dalle ore 12.30 alle ore 18.30, visite guidate ogni ora. Sabato 14 e domenica 15 maggio: visite dalle ore 12.30 alle ore 14.30 e dalle ore 18.00 circa sino alle ore 19.30.

 

Ogni visita durerà circa 60 minuti, lungo un percorso che va dal gazebo informazioni sino al 'tondino dell’insellaggio', passando per il 'tondino di presentazione'; esperti agronomi accompagneranno i visitatori che, alla fine del 'tour', riceveranno alcuni gadget-ricordo e un leaflet informativo sul parco botanico. Il ristorante Bouvette di Leonardo e il Bar del Turf saranno aperti anche nella giornata di venerdì per offrire ristoro ai visitatori.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.