Log in

Ippica, i risultati delle corse di Roma e Siracusa

  • Scritto da Redazione

Weekend di ippica a Roma e Siracusa con le vittorie di Saent nel Derby Italiano di Galoppo e di Challengeaccepted nel Premio Ellidiano.


Il penultimo weekend di maggio è stato ricco di emozioni per gli appassionati dell'ippica che si sono ritrovati negli impianti di Roma e Siracusa. A Capannelle Saent ha vinto l'edizione numero 133 del Derby Italiano di galoppo Sisal Matchpoint mentre al Mediterraneo la rediviva Challengeaccepted l'ha spuntata nel Premio Ellidiano.

 

SOTTO LA GUIDA DI DARIO VARGIU - Un grigio era atteso e un grigio è stato. Ma è di Saent, e non di Dee Dee d’Or, la firma dell’edizione numero 133 del Derby Italiano Sisal Matchpoint corsa clou della riunione di domenica 22 maggio all’ippodromo Capannelle. Oltre 10mila gli spettatori intervenuti per 210mila euro di gioco sul campo e quello esterno di oltre 800mila. Quello di quest’anno è stato un Nastro Azzurro a sorpresa, con l’allievo della società di allenamento Il Cavallo In Testa rappresentata a Roma da Micol Borgato capace di sovvertire, meritatamente, i pronostici: al totalizzatore la quota del vincitore era infatti la penultima (28,76) tra i nove cavalli al via. Saent è stato magistralmente interpretato da Dario Vargiu che ha saputo dosare le energie del grigio di proprietà della milanese Scuderia Incolinx di Diego Romeo.

 

IL PODIO - Coperto per gran parte dei 2.200 metri della pista grande dell’ippodromo romano, ai trecento metri Vargiu ha chiamato all’allungo il figlio di Strategic Prince che di par suo ha risposto senza indugi distaccando Dee Dee d’Or, secondo con Cristian Demuro, di mezza lunghezza. Terzo, di una incollatura sul secondo, Full Drago con Umberto Rispoli. Quarto Biz Heart (Andrea Atzeni) che come Dee Dee d’Or e Full Drago era allenato da Alduino e Stefano Botti. Solo quinto l’atteso tedesco Isfahan (Eduardo Pedroza) e addirittura ultimo l’irlandese True Solitaire (Leigh F. Roche)...leggi tutto

A SIRACUSA IL RITORNO DI CHALLENGEACCEPTED - Challengeaccepted ha ritrovato quella marcia in più. Dopo un periodo non esaltante, la portacolori della scuderia Clodia, è tornata al successo nel Premio Ellidiano, handicap discendente che ha impegnato gli anziani sui 1200 metri della pista piccola dell'ippodromo Mediterraneo di Siracusa, sabato 21 maggio. I giochi sembravano chiusi fino ai 250 metri dal traguardo, quando Lady Tari, conquistato il comando delle operazioni, pensava di avere messo una buona ipoteca sulla prova principale di sabato all’ippodromo del Mediterraneo. Perspicace il fantino Sebastiano Guerrieri che sollecita Challengeaccepted a cambiare azione: la figlia di High Chaparral, obbedisce, si esalta e sorpassa la 'Lady' di Enzo Cutrale, che comunque anticipa sul podio il buon Andreino. E si esalta anche l’allenatore Claudio Impelluso, che nel festeggiare Challengeaccept, gusta ancor di più il doppio realizzato da Cold Kiss e Nice Sunday, nella reclamare per giovanissimi che ha aperto il convegno di galoppo. Piazza un grande affondo finale, infine, Alca Victor che, accompagnata da una super quota di 18.57, porta a casa il Premio Leprotto, quarta prova in programma.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.