Log in

Ippica, ad Arcoveggio un giovedì ad alta velocità

  • Scritto da Redazione

Con il Premio Hakan Wallner, il giovedì dell'ippica ad Arcoveggio è all'insegna dell'alta velocità.

 

Arcoveggio ad alta velocità in questo scorcio di stagione contrassegnato da medie stratosferiche fatte registrare dai protagonisti delle corse bolognesi, molti i record individuali ottenuti sul “toboga” felsineo da soggetti di tutte le età, con il limite della pista in predicato di crollare sotto la spinta di corse spettacolari e di protagonisti di altissimo livello, come i sei che si daranno battaglia nel clou dell'’ultimo giovedì di maggio, il 26.

 

Nomi celebri di frequentatori della prima classe tricolore ricorderanno la figura di Hakan Wallner, maestro scandinavo scomparso nel 2001, i cui cavalli del cuore accompagneranno il dipanarsi del convegno, con lo scattista Louvre sfidato da Odinga, in un match tra prodotti dell’allevamento Aggio, guidati rispettivamente da Federico Esposito e Antonio Greppi. Enrico Bellei sarà della partita in sediolo al progredito Silverado Lux e Alessandro Gocciadoro farà conoscenza con Ombromanto Om, fighter dalla forma al diapason preferito in ottica podio al rientrante Osiride Grif, italiano di nascita e colori che in un recente passato ha raccolto parecchie soddisfazione in terra francese.

 

Si partirà alle 14.55 in compagnia dei gentleman e dei quattro anni, sette i binomi al via, con Take A Chance e Marco Lasi probabili protagonisti, anteposti alla brillante coppia formata da Toshiba As e Rebecca Dami, mentre l'’esperto Michele Canali improvviserà per conto di Giordano Battistini il regolarista Thiago del Brenta. Alla seconda, Bellei e Uraco Ferm saranno affrontati da Uma Laumar e Farolfi, con Ugola terza forza in campo, ben assecondata dal fido Alessandro Fonte.
 
Il ritorno in pista dei cadetti vede Themis del Ronco e Federico Esposito vestire i panni dei favoriti contro la chiacchierata Terrific Pick, teutonica di nascita, colori e training, con Enrico Bellei braccio armato per conto di Holger Ehlert, mentre alla quarta il pronostico è difficile per l'’esiguità delle forme, con l'’onnipresente Bellei possibile favorito in virtù della qualità della sua Unique As, unica tra gli undici partecipanti ad annoverare una vittoria nel palmares, mentre non vanno trascurati i recenti progressi di Universal, atout di Vp Dell’Annunziata, assai impegnato in giornata. Alla quinta, Rajà Horse vorrà ribadire condizione atletica e ritrovata affidabilità, passando dal gentleman Zaccherini al professionista Fonte. Il convegno si avvia al suo epilogo offrendo una buona chance a Sabina Mail alla settima corsa, miglio in rosa per giumente di lungo corso, con Shining Wise e Scarlet Matto in lizza per il ruolo di alternative all'’ospite guidata da Dario Battistini. Alla ottava, con gli allievi in sediolo, curiosità per il rientro della ex promessa Stratocaster, affidato al giovane Monte e affrontato dai più rodati Simply Red e Sir Gino, carte dalle notevoli possibilità di ben figurare per Mattia Lagoria e Antonio Barbaro.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.