Log in

Arcoveggio, Top Model Ok vs Tortuga, scontro in famiglia all'ippodromo

  • Scritto da Redazione

All'ippodromo bolognese di Arcoveggio il trotto bolognese chiude in bellezza il primo semestre dell'anno.

Il primo semestre del trotto bolognese si avvia al suo epilogo, ancora due giornate di corse e poi il testimone passerà a Cesena, alle luci e allo spettacolo by night della città romagnola, che sino al 4 settembre diverrà la capitale dell’'ippica nazionale con i suoi eventi tecnici il cui culmine è rappresentato dal Campionato Europeo.
Ad accompagnare l'Arcoveggio verso le meritate vacanze estive, un giovedì con le corse dedicate ai temi ambientali ed imperniato sui quattro anni, protagonisti del Premio Caffè Chimico sulla selettiva distanza dei duemila metri e pronti a cimentarsi nella inusuale partenza con i nastri, banco di prova severo che ha raccolto l'adesione di sei binomi, cinque allo start ed uno, solo soletto a quota meno venti metri, tutti in grado di recitare ruolo da protagonisti e regalare pathos ed equilibrio all'evento.

IL RITORNO DI TOP MODEL OK - Reduce da uno svarione causato dal contatto con un avversario, l'allieva di Giancarlo Baldi, Top Model Ok, torna all’'Arcoveggio mossa da evidente volontà di riscatto e guidata dal partner ormai tradizionale Gianvito D'Ambruoso, trovando nel suo percorso verso la gloria la agguerrita presenza di Triska Cagemar, che Bellei guiderà per conto di Gennaro Casillo, e di Tortuga, carta di Lorenzo Baldi oggi anche in versione driver e di fatto l'avversaria più temibile della velocista tanto amata dalla tribuna felsinea, mentre il penalizzato Toll Free Bi dovrà sudare le proverbiali sette camicie per venire a capo di una corsa dalla difficile lettura tattica. Non meno rilevante il ruolo di Twitter Grad, esimio regolarista di colori toscani e di Theodore Ans, proposta di Arnaldo Pollini, guidato per l’occasione dal talentuoso Federico Esposito.
Prologo in programma cinque minuti prima delle 15.00, con uno scarno quanto qualitativo plotone di cadetti, sfida ricca di possibili mattatori dal Bellei Troi Holz a Tornado Del Vento, fortunato lo scorso giovedì quando si ritrovò vincitore per le altrui sventure ed oggi in corsa per il titolo con Vp in sediolo, passando per Tomcruise Treb, ospite di casa Ehlert improvvisato dal beniamino di casa Marco Stefani, mentre alla seconda toccherà ai tre anni con l’invitto Unicum Rl, chiamato ad esame assai impegnativo contro Ur Del Ronco e Unique Men.
Gentleman e anziani di lungo corso si sfidano alla terza, handicap equilibrato che vedrà una partenza al fulmicotone tra Rumeno Jet e Plitvice D’Aghi, leggi Marco Lasi contro Giovanni Ghirardini e con Porsche Font e Stefano Baldi ad inscenare rapida risalita dal secondo nastro per entrare da protagonisti nel vivo della corsa.
Alla quarta, fuoco alle polveri tra Illy Pan e Love Inside e probabile pressing di Nicholas Cage, con Paco potenziale sorpresa anche in chiave vittoria; alla quinta miglio in rosa e progetti di fuga per Sunshine Kronos ed Alessandro Fonte contro le coetanee Sirena del Sile, con Bellei e Silvia Trio, giumenta dal ritrovato assetto da gara, affidata al solito Marco Stefani.
Giovedì in retta d’'arrivo con i tre anni in scena alla settima, miglio che avrà in Unique As un favorito dalle plebiscitarie chance amplificate dalla guida dell’immarcescibile Bellei mentre per le piazza ci proveranno i binomi Urzulei/Greppi e Ussaro Gifont/Edoardo Baldi, con gli allievi in gara alla ottava accompagnati da cadetti dalle svariate forme per un pronostico davvero improbo nel quale trovano spazio Tropea Trio ed Angela Capuano, Thailandia Baba e Simone Basano, ma anche Terzani e Callegaro, con il fascino di Turkania, la sorella del primatista dell'Arcoveggio Louvre che ha scelto di debuttare proprio sotto le Due Torri regalando una chance notevole al suo lad Antonio Barbaro.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.