Log in

Ippica: fine settimana con tanti appuntamenti

  • Scritto da Redazione

Gli ippodromi italiani scaldano i motori nel fine settimana con una serie di appuntamenti che li vede protagonisti assoluti da Torino a Siracusa.

 

Corse al trotto all’ippodromo di Vinovo di Torino domenica 18 settembre con più di un occhio già rivolto a quello che succederà domenica 25 settembre nello stesso impianto. Da qui a 8 giorni ci saranno, nel comprensorio dell’ippodromo la Corsa del Cuore Heart Run (5,00 Km non competitiva) e l’annessa Mezza Maratona di Vinovo – HippoRun che partirà e arriverà proprio sulla pista da corsa. Per presentare le due importanti manifestazioni sportive organizzate con la Asd Podistica Torino, la Onlus Piemonte Cuore e la Fondazione Specchio dei Tempi vi invitiamo alla conferenza stampa di martedì 20 settembre alle ore 11,00 presso la sede di Città Metropolitana Torino, Palazzo Cisterna, via Maria Vittoria 12 Torino.

 

Domenica 18 settembre otto corse incentrate su una bellissima prova per cavalli anziani. Saranno in 8 al via sulla distanza dei 2.600 metri. Lunghezza inconsueta che rappresenta un po’ la Maratona dell’ippica per le piste italiane. Due i nastri di partenza con due cavalli penalizzati di 20 metri dallo start: Rocciamelone e Parinaz. In particolare Rocciamelone, che si avvarrà della guida di Santo Mollo e che ha vinto all’ultima uscita, sarà particolarmente seguito dagli scommettitori.

Al primo nastro spiccano Romero con Andrea Guzzinati e gli ospiti Really Dl e Rouen Peste Tft con Lorenzo Baldi. Nelle altre corse particolarmente suggestiva, per capire chi può diventare un campione in futuro, è la corsa dedicata ai puledri di due anni. Sei al via con Mauro Baroncini sempre da seguire con i cavalli di due anni che per l’occasione ha scelto il suo Vesper Ferm.

MEDITERRANEO - Pomeriggio domenicale interamente dedicato al galoppo, quello del 18 settembre, all’Ippodormo del Mediterraneo. Convegno ricco di spunti e di partenti. Tra le sei gare previste i protagonisti sono i due anni impegnati nella quarta corsa. Una maiden sui 1400 metri della pista piccola trova la base nella novità Fizzy Special. Le alternative sono Alda e Basta e Digonient. Tra le possibili piazze anche Madame Paco e Extraterrestre, annunciato in forma. Apertura affidata, invece, ad un handicap discendente sui 1500 metri in pista grande con i 3 anni e oltre. Ghja, nonostante la perizia, è ancora della partita. Piacciono anche Legend Hawk e Vennarecci. Attenzione al qualitativo Celtimar. Altra aperta periziata è il Premio Endo che fa approdare i tre anni e oltre sul tracciato in sabbia. Sui 1100 metri si ripropone la linea tracciata da Lux In Arcana e Derrochadora che corre con qualche chilo in meno.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.