Log in

Domenica di emozioni negli ippodromi di Merano e Vinovo

  • Scritto da Redazione

Ecco i risultati delle corse di domenica 25 settembre negli ippodromi di Merano e Vinovo, a Siracusa convegno di galoppo annullato per pioggia.

Il ceco Mazhilis vince a sorpresa il Gran Premio Merano Alto Adige mentre a Vinovo Tundra dei Venti si aggiudica il premio HippoRun – Podistica Torino: questi i risultati più importanti delle corse tenutesi domenica 25 settembre negli ippodromi di Merano e Torino.


MAZHILIS SENZA RIVALI - S’era detto che era un Gran Premio senza un favorito chiaro, senza solidi punti di riferimento, e tale è stato. Ha vinto Mazhilis, outsider pagato a 32, scappato via sull’ultima piegata e coraggioso nel difendersi dall’assalto del francese Allen Voran e dell’irlandese Alelchi Inois. Il Gp torna in repubblica Ceca dopo una corsa zeppa di colpi di scena, dalle cadute iniziali del tedesco Falconettei e di Dominato a quella, sull’oxer, del francese Chiffre d’Affaires mentre provava la fuga.  Colori targati Koei Dent, training Vana sr al terzo successo dopo i due di Alpha Two nel 2013-14, in sella il venticinquenne Jan Kratochvil: il fantino ceco ha atteso il momento per muovere prima dell’ultima curva quando si è lanciato verso il trionfo. Reveley su Allen Voran ha dato la sensazione di poterlo riagganciare ma così non è stato, Ruby Walsh su Alelchi è rimasto in quota senza tuttavia riuscire a interferire. Quarto Fafintadenient e quinto Alcydon Fan a distanza, niente da fare per High Master calato alla distanza e infine sesto, poi Larsen Bay e Nelly Darrier, fermato Alpha Two lontano da quello di un tempo. Nelle due altre corse di gruppo della giornata, altri successi cechi con Kifaaya (Corsa Siepi dei 4 Anni- Trofeo Il Pido) e Santo Cerro (Gran Criterium d’Autunno-Trofeo Pardubice).

 

UNA BELLA GIORNATA DI SPORT A VINOVO -  Giornata all’ippodromo di Vinovo divisa idealmente in due tronconi. Al mattino la serie di emozioni arrivate dai corridori della prima Mezza Maratona di VinovoHippoRun e da coloro che si sono cimentati nella Corsa del Cuore. 5 Km non competitivi ma ricchi di suggestione per il fine solidale legato a Specchio dei Tempi. Ippodromo di Vinovo invaso da corridori, podisti e da chi semplicemente ha voluto passeggiare tranquillamente in pista, nelle scuderie e nelle zone limitrofe all’impianto. Una festa di sport organizzata benissimo dall’ASD Podistica Torino, dalla Onlus Piemonte Cuore in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale di Vinovo e HippoGroup Torinese S.p.A., padrone di casa all’ippodromo di Vinovo.
LE CORSE DEL POMERIGGIO - Al pomeriggio le corse al trotto che si sono susseguite con il solito ritmo e i soliti cliché, intitolate a sponsor, organizzatori e patrocinatori delle gare podistiche mattutine. La corsa più attesa era il premio HippoRun – Podistica Torino che è andato a Tundra dei Venti e Manuele Matteini. Il driver toscano con Urlo dei Venti aveva vinto a sorpresa il G.P. Marangoni di inizio settembre, ieri con lo stesso cavallo si è qualificato per il Derby del Trotto. Si può dire che la pista di Torino piaccia parecchio ai cavalli di Matteini, perché Tundra dei Venti ha chiuso la sua corsa vincendo alla media di 1,13.1 apparentemente ancora in spinta e in grado di migliorare la propria performance. Dietro a Tundra dei Venti un positivo Trillo Park e la sorpresa di Tuile con Paolo Bojino. Nelle altre corse doppio in apertura per Tommaso di Lorenzo, a segno con Velina Wise As e Ululando Balalaica. Nella Gentlemen Driver del pomeriggio successo per Rugiada del Rio con Enrico Colombino e nella corsa allievi di fine convegno ancora un successo nella categoria per Luca Schettino in sediolo a Skelly. A Vinovo si tornerà a correre già mercoledì 28 settembre con l’ultima riunione di corse del mese di settembre.

LA PIOGGIA FERMA L'IPPICA A SIRACUSAA causa dell’impraticabilità delle piste il convegno di galoppo, previsto per domenica all’ippodromo del Mediterraneo di Siracusa, è stato annullato. Le intense piogge, che ieri si sono abbattute nel siracusano, hanno fatto sì che non ci creassero le condizioni per poter svolgere in sicurezza le sei corse in programma. I commissari di gara, pertanto, dopo le dovute valutazioni hanno cancellato il convegno.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.