Log in

Ippica, giovedì a tutta velocità all'Arcoveggio di Bologna

  • Scritto da Redazione

Ecco le corse ippiche che si terranno giovedì 20 ottobre all'ippodromo di Arcoveggio, a Bologna.

Un giovedì carico di eccellenti proposte tecniche attende gli appassionati all’ippodromo bolognese di Arcoveggio, con i puledri ad affilare le armi in vista degli ormai prossimi eventi classici ed esperti anziani ad incrociare forme di considerevole caratura in un miglio dall’esito cronometrico di sicuro interesse, senza dimenticare il consueto, divertente corollario impreziosito dalla presenza dei top driver del variegato firmamento tricolore.
Difficile la ricerca di un favorito nell’omogeneo clou riservato alla leva 2014, non passano inosservate le tre vittorie in quattro uscite agonistiche di Very Good Zs, trevigiano di nascita, colori e training del prolifico Walter Zanetti, che ne affida le sorti tattiche al concreto Andrea Farolfi, mentre dal vicino training center della Pradona giunge al trotter felsineo il solido Venanzo Jet, allievo di Lorenzo Baldi con Loris Farolfi saggio interprete, poi, simpatie in ordine sparso per Virus, inattendibile quanto potente puledro di casa Congiu su cui sale il severo Roberto Vecchione, mani ferme e grinta leonina per evitare svarioni che ne hanno inficiato una recente performance triestina e per Vitesse Play, inespressa o quasi ma con il valore aggiunto di Enrico Bellei alle redini.

Cadetti dalle ottime referenze aprono le danze pomeridiane in un miglio dallo scarno campo partenti che vede i gentleman in scena e Tsunami Gifont, Trilly Gual, Talito Gso e Tiffany Effe disputarsi il primato assieme ai rispettivi partner, il capolista Zaccherini, l’ambizioso runner up Filippo Monti, la sicurezza Marco Lasi e il titolato Michele Canali, mentre alla seconda ci proveranno Skroce D’Aghi e Cassani, preferiti per numero e feeling con la pista a Sabine Inn Ronco e Bellei, di cui permane l’eco delle sette vittorie fiorentine ottenute domenica.
Tre anni nel prosieguo e buone chance per Unasorpresa Gso e Marco Stefani, con la giumenta cara a Sonia Galanti in grado di ribadire il recente successo bolognese nonostante le agguerrite presenze di Ulster Ama, con Vecchione e di Unica Rab, proposta targata Bellei alla ricerca di un vittoria dopo parecchi piazzamenti, mentre alla quarta andrà in onda la sfida dal maggior tasso tecnico della giornata, un miglio ricco di star che svariano dal ritrovato Sergent Pepper, promessa giovanile che Manuel Pistone guiderà con la proverbiale sagacia tattica, all’ardente Roger Prav, il probabile favorito della contesa con Andrea Farolfi affiatato compagno di mille fughe a suon di parziali, senza dimenticare la classe di Silverado Lux e Sophiaz, ospiti toscani che Ehlert e Casillo affidano alle sicurezze Vecchione e Bellei.
Si prosegue nel segno degli anziani abbassando l’asticella tecnica ma alzando considerevolmente il numero dei partecipanti, dodici a dar vita ad un intricato miglio, che vivrà sui propositi di fuga di Paolo Om, anche oggi in versione Bellei, mentre Noram Lb e Sirio di Alba sembrano i più seri candidati al podio, ben condotti da Vecchione ed Andrea Farolfi.
Alla settima, Uxploit Wind e l’immarcescibile Vecchione prime scelte e curiosità per l’inedito duo Ultrababy Font e Vp, acronimo del campano Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata, ormai di stanza a Bologna e stabile presenza dei pomeriggi all’Arcoveggio, per chiudere con Tomahawk Lg e Tiger Grad, cadetti chiamati ad inscenare match dall’esito incerto su cui vigila, non senza ambizioni, l’ospite veneto Toutre.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.