gioconews_home
gioconews_poker
gioconews_casino
seguici su
gioconews_player
gioconews_player
youtube
Google plus
Linkedin
Vimeo

Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it

Vittorie 'regali' nel weekend degli ippodromi di Milano

Nel weekend delle corse gli ippodromi di Milano vittorie per la figlia di Varenne e per il driver Marcelo Ojeda.

 

Non ha deluso le attese il weekend di corse negli ippodromi di Milano con la vittoria di Princess Grif, figlia di Varenne, nel Gran Premio delle Nazioni a La Maura, e il successo di Marcelo Ojeda nell Campionato Italiano Cross Country a San Siro.


IL GRAN PREMIO DELLE NAZIONI A LA MAURA - Appassionante, combattuto e con finale a sorpresa: questo, in sintesi, il Gran Premio delle Nazioni, corsa al trotto di Gruppo 1 disputata nel pomeriggio del 6 novembre all’ippodromo La Maura di Milano. Gli occhi erano puntati su Ringostarr Treb, sei anni della scuderia Scardon, e soprattutto sul campione francese Timoko, invece la vittoria è andata a Princess Grif, femmina di sette anni figlia di Varenne letteralmente esplosa nei 200 metri finali e capace di 'bruciare' anche un altro dei favoriti, Timone Ek. La prova di Princess Grif risulta ancora più brillante se si considera che a 700 metri dal traguardo era ancora nelle retrovie, ma si trattava di una tattica decisa dal driver Roberto Andreghetti: "E’ stata bravissima, ha saputo aspettare il momento giusto e lasciare che gli altri spendessero troppe energie, in particolare Timoko, partito troppo presto. Quando le ho dato il via è scattata subito e a quel punto non era più possibile fermarla".


LA CORSA - Ringostarr Treb e Timoko si sono dati battaglia a lungo: il primo ha condotto in testa gran parte del tracciato dopo aver passato Tesoro Degli Dei, il francese gli si è affiancato al passaggio davanti alle tribune con l’obiettivo di mettere pressione. Ha tentato di mettersi in luce anche l’altro cavallo francese, Truman Dairpet, che ha affiancato la coppia di testa: ha resistito poche centinaia di metri e ha dovuto lasciare strada. Una volta in dirittura, il duello sembrava ristretto ai due battistrada invece negli ultimi 200 metri è successo di tutto: Timone Ek è partito dalle ultime posizioni ma si è dovuto mettere in scia a Princess Grif, anche lei scattata in avanti, mentre i due macinavano posizioni Ringostarr Treb è crollato ed è stato assorbito dal gruppo tanto da concludere al nono posto, anche Timoko ha accusato stanchezza e ha dovuto cedere strada a Princess Grif e Timone Ek con la femmina che ha passato trionfalmente il palo d’arrivo.


LA FINALE DELLA COPPA DI MILANO - Subito dopo il Gran Premio delle Nazioni si è disputata la finale della Coppa di Milano, Gruppo 2 sui 1.650 metri: anche in questo caso vittoria femminile con Tamure Roc, che si era già messa in luce nella batteria di qualificazione. Rania Lest ha imposto un ritmo forsennato per tutti i primi mille metri ma poco dopo è passata al galoppo, in testa si sono ritrovati Shomar e Oncle Photo Vl che però non hanno potuto far nulla per arginare il sorpasso di Tamure Roc, anzi Oncle Photo ha rotto l’andatura al trotto lasciando il terzo posto a Louvre. Infine il Trofeo Superstar, corsa per soli gentleman driver (guidatori non professionisti): è stato vinto dall’on. Edoardo Fanucci con il baio di nove anni Nino El Matto, davanti a Petra Magoni con Tamil e a Riccardo Magrini con Star Roc. La corsa ha contribuito alla raccolta di fondi che saranno destinati, tramite la Fondazione iZilove, in aiuto delle popolazioni del Centro Italia colpite dai recenti terremoti.
 
 
IL CAMPIONATO ITALIANO CROSS COUNTRY A SAN SIRO - Sabato pomeriggio invece, all'ippodromo San Siro, Marcelo Ojeda in sella alla femmina di cinque anni Ojeda ha vinto il Campionato Italiano Cross Country, prova unica organizzata per la prima volta congiuntamente da Fise e Fitetrec Ante (la federazione sportiva del turismo equestre).Ojeda ha preceduto Elena Orsenigo su Cassius, Paolo Biasia su Fermi, Lorenzo Chieregati su Giugno e Antonio Sala della Cuna (primo classificato tra i tesserati per la Fitetrec Ante) su Apres Moi. Alla premiazione hanno partecipato il presidente della Fise Vittorio Orlandi, il presidente della Fitetrec-Ante Alessandro Silvestri, il vice presidente della Fise Emanuele Castellini, il presidente della Fise Lombardia Uberto Lupinetti, il presidente dell’Associazione Italiana Cross Coutry Giovanni Lancini, il referente cross country per la Fise Paolo Reinach, il capo dipartimento equitazione da campagna della Fise Duccio Bartalucci, la presidente della Società Milanese Cacce a Cavallo Anna Prinetti Castelletti e il consigliere della Sire, Giambattista Modignani.
Share
  • Calcio
  • Calcio
  • Tennis

Calcio - Serie A

Roma - Lazio

30/04

1
X
 2
loghetto snai 2016 1,85

3,80

4,00
 

>> Tutte le quote soccer player

loghetto snai 2016

Calcio - Serie A

29/04
1
X
 2

Torino - Sampdoria 

1,63

4,00

5,25

 

>> Tutte le quote soccer player

iziplay loghetto nuovo

Tennis - Challenger Italia

28/04

1
X
 2

Sousa - Donati

2,30  - 1,50
 

>> Tutte le quote

next
prev

Ultimi eventi

29Apr
"Mostra su Totò a Napoli"
Maschio Angioino, il Palazzo Reale e il Convento di San Domenico Maggiore, Napoli

Accesso Utente

LOG IN

© Copyright 2012 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

Login or Registrati

LOG IN

Registrati

User Registration
or Annulla

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.