Log in

Maraayill volante sulla sabbia di Siracusa

  • Scritto da Redazione

 

All'ippodromo del Mediterraneo di Siracusa è Maraayill a siglare il Premio gotico, clou del convegno del fine settimana.

Maraayill vola sui 1200 metri di pista sabbia. Atteso per qualità e forma, l'allievo di Vincenzo Caruso ripaga appieno le aspettative del team. Sigla il Premio gotico, clou del convegno di galoppo all'ippodromo del Mediterraneo. Si presenta in vantaggio al centro pista, dall'ingresso in dirittura d'arrivo, e si allunga sulla regolare, specialista, Derrochadora ancora al posto d'onore. Ottima la prima uscita siracusana per Massar, che risale per il terzo posto. E' tripletta per mister Caruso e il fantino Sebastiano Guerrieri, protagonisti, oltre che con Maraayill, anche con Madame Paco e Bridge Orteip rispettivamente nella seconda e nella quinta prova del pomeriggio. Commodo, invece, trova finalmente un meritato successo. Al confronto su una categoria meno impegnativa, rispetto a quelle affrontate in precedenza, l'allievo di Salvo Gianni fa suo il Premio Romantico riservato a soggetti anziani. Sul finire dei previsti 2100 metri di pista piccola, Daniele Scalora passa di slancio al comando e respinge l'attacco del collega Giuseppe Manuele, che con Deister ci prova, ma raccoglie solo la migliore piazza. Terzo giunge Kingston Sassafras. Attenzione spostata adesso al pomeriggio di domenica 15 Gennaio. In scena il Galà Internazionale del Galoppo, che accenderà i riflettori su un interessante convegno di sette corse, ma soprattutto sul Premio Coppa d’ Oro di Siracusa, Handicap Principale 'B' che misurerà, sugli onerosi 2300 metri di pista grande, qualitativi soggetti di 4 anni e oltre. Da contorno anche eventi collaterali.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.