Log in

Capannelle: il 10 gennaio i tre anni sul miglio

  • Scritto da Redazione

All'ippodromo Capannelle di Roma il 10 gennaio con un convegno di corse tutte di grande equilibrio.

 

 

Questa settimana torna il doppio appuntamento con il galoppo all’ippodromo Capannelle. Si parte martedì 10 gennaio (inizio alle ore 14.50) con un convegno di corse non particolarmente ricche di partenti ma tutte di grande equilibrio. Il Premio Red Lord (11.000 euro, m. 1600 aw), condizionata per cavalli di 3 anni, sarà proposto in apertura di pomeriggio. In cinque al via, con Empedocle (Quafin – Alduino Botti srl), alla prima esperienza sul tracciato sintetico, che si ripresenta dopo il non piazzato nell’HP Sette Colli. Con il top jockey Dario Vargiu in sella cercherà di sfruttare il vantaggio al peso nei confronti di Fast Wind (Scuderia Giu e Gio – Simone Bietolini), che l’ha preceduto in quella circostanza ed è già vincitore in all weather come Morgan Blond (Fabio Starita – Mario Giorgi), al debutto per i nuovi colori. Empedocle dovrà invece rendere un chilo a Into The Wild (Antonio Peraino proprietario e allenatore), bene a Pisa in listed nel Criterium e poi valido secondo nella scia di Solarolo proprio in all weather. Estrema outsider Best Actress (Ferdinando Guglielmotti – Luigi Riccardi), regolare nel rendimento e in vantaggio di peso su tutti gli avversari. I 3 anni avranno anche a disposizione una maiden, il Premio Polemista (9.900 euro, m. 1200 aw).

Otto partenti, tra questi tre debuttanti: Grande Crown (Dream Horse – Gianni Colella), Prince Monolulu (Marco Ceccarelli – Fabio Borradelli) e Princess Marie (Corrado Guerrieri – Melania Cascione). Tra gli handicap, quello con dotazione più alta sarà il Premio Canova (11.000 euro, m. 1500 aw), per cavalli di 4 anni e oltre. Sei partenti, con scala dei pesi aperta da Ridge Racer (Marco Scarton – Irene Bietolini) con ben 66 chili e chiusa da Gorlitz (Scuderia dell’Avvocato – Luigi Di Dio) con 59. A proposito di pesi massimi, nella corsa riservata ai gentlemen e alle amazzoni, il Premio Beatrice (5.000 euro, m. 1200 aw), Sir Gandalf (Carlo Boccardelli – Fabio Boccardelli) porterà addirittura 81 chili!
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.