Log in

Ippodromo Arcoveggio: campioni in pista per la Tqq

  • Scritto da Redazione

All'ippodromo Arcoveggio di Bologna il 23 febbraio si corre con la Tris Quartè Quintè.

 

Giovedì 23 febbraio per autentici gourmet del trotto in via di Corticella, con l’Arcoveggio teatro di un convegno dalla elevata caratura tecnica su cui spicca una superba edizione della corsa Tris nazionale, come da prammatica, anche quartè e quintè, impreziosita dalla presenza di quindici binomi impegnati sulla distanza maratona dei 2400 metri e divisi in tre nastri. Schema complesso e attori di spicco rendono la sfida bolognese un autentico rebus tattico, con il Derbywinner 2015 Testimonial Ok in pista agli ordini del nuovo trainer Alessandro Gocciadoro e atteso con estremo interesse dal mondo del trotto dopo un’annata, la scorsa, invero piuttosto altalenante in quanto a risultati, con qualche podio classico e lo zero alla casella vittorie, mentre gli altri due inquilini del terzo nastro, Powell Bi e Specialess, tornano a calcare il suolo italico dopo fortunate esperienze francesi, il primo con il fido Marcello Vecchione, il secondo guidato dal suo scopritore e mentore Andrea Vitagliano.

 

Risalendo le fila del prestigioso schieramento, ci s'imbatte nel favorito tecnico della contesa, quel Suerte’s Cage che Enrico Bellei guiderà da par suo e che ricordiamo tra i più attesi in occasione del Gran Premio della Vittoria corso il 6 gennaio, senza trascurare i suoi compagni di viaggio, Tinto, con Andrea Farolfi e Paco, solido performer che Alessandro Raspante mantiene in invidiabili condizioni di forma. Compito arduo per gli avvantaggiati, tra cui spicca lo specialista Seveso, pupillo di Lamberto Guzzinati, mentre incuriosiscono Power Treb, nella versione Vp Dell’Annunziata e Original Caf, da qualche settimana agli ordini del campano di stanza a Padova, Antonio Castiello e soggetti dallo spiccato feeling con lo schema e la distanza come palesato nella sua carriera milanese.
Alle 15.45 il primo segnale pomeridiano con i cadetti in pista e la celebrità Uni Lest a chiudere il pronostico, infatti il fratello dei campioni Pascià e Rania, sempre griffati Lest, non pare temere i pur validi Uk Arabesque e Uriel Francis, mentre alla seconda il testimone passa ai tre anni per un probabile match tra Visa As e Valeria Ama, Gocciadoro vs Bellei in quello che anche oggi rappresenta un divertente fil rouge agonistico già in onda nelle due precedenti giornate di corse, ed alla terza, testimone ai gentleman e riflettori su Underworld e Zaccherini, campione italiano 2016 che ha iniziato alla grande la nuova stagione issandosi ai vertici della classifica, i quali dovranno vedersela con le agguerrite coppie, Underwater /Lasi e Ussaro Gifont/Stefano Baldi, senza trascurare i bolognesi Urla del Vento e Michele Canali.
Tornano i tre anni per dare vita una quarta corsa ricca di spiccate individualità, Voodoo Grif, per esempio, nuova proposta targata Gocciadoro, oppure Vanessa Fb, con Bellei ai comandi e Casillo in regia, terze forze, Vamos Op e Greppi.
Nel prosieguo, Ronaldinho Tres, Liberto e Rossano trio da seguire alla quinta, mentre alla sesta attenzione a Shakira Maio in un’inedita versione Raspante, in alternativa, Raptorens Benal e Ravenna.    
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.