Log in

La Maura: un successo per Trust Kronos nel Premio Silente

  • Scritto da Redazione

Strepitoso Uppish Kromos nel Premio Altaseta Sp. Terzo successo di fila sulla pista milanese di Verdict Ferm nel Premio Ideale Luis.

 

 

Successo di Trust Kronos nel Premio Silente, una “cat. G” sui 1650 metri posta, in apertura del convegno di venerdì all’ippodromo La Maura. Il cavallo allenato da Cristian Rizzo e guidato da Claudio Baldi in retta è venuto a prendere la meglio sul battistrada Taikon, che dopo aver guidato a buon ritmo (km iniziale in 1.14.5) si è ritrovato un pò a corto di argomenti nel finale ma ha comunque difeso il secondo posto da Trafalgar Wise Gi che gli aveva presto concesso strada. In errore sulla prima curva il favorito Nemes By Pass.
Terzo successo a seguire del lanciato Urpiduss nel Premio Degas, prova riservata a cavalli di 4 anni con la guida dei gentlemen. Nelle mani di Marco Castaldo, il portacolori della Scuderia Little Christian ha preso il comando e ha risposto con grinta a tutti gli attacchi, allungando in retta per sottrarsi facilmente a Unica Ross. Per il terzo posto Upho è rientrato a Ussara Mail, mentre Uma Gio si è estromessa ai 500 finali mentre stava provando a insidiare il vincitore.
Bis della connection Claudio Baldi / Cristian Rizzo nel Premio Altaseta Sp, merito di uno strepitoso Uppish Kronos, capace di togliersi l'etichetta di maiden al termine di una prestazione maiuscola, con la seconda metà gara in pressing sul battistrada Ulisse Spritz che in retta è finito al tappeto: Uppish Kronos è passato e ha controllato l'ottima Uccea Jet, per largo tratto in terza corsia, e Unica Ross, che invece aveva seguito le mosse del vincitore nella risalita all'esterno.Terza uscita a La Maura, e terzo successo, per Verdict Ferm, che evidentemente con la pista milanese ha un feeling particolarissimo. Nel Premio Ideale Luis, prova sui 1650 per ottimi soggetti di tre anni, il cavallo del team Gocciadoro ha piazzato una "stilettata" in retta con cui ha giustiziato Valdivia e Villeneuve Grif, che dopo la scaramuccia iniziale e una fase intermedia tattica, se le sono date di santa ragione nell'ultimo quarto, prestando però il fianco all'agguato finale del 

coetaneo. Valdivia, che aveva guidato dal via, ha salvato in foto il secondo posto sull'attaccante Villeneuve Grif, mentre Voltaire Gifont ha chiuso quarto a ridosso.
Gentlemen protagonisti anche nella prova più ricca della riunione, Premio Dinan, una "maratonina" ad handicap sui 2700 metri per cavalli delle categorie C/D/E/F, ed ennesimo successo (il secondo del pomeriggio) per il bravo Marco Castaldo, che a La Maura raramente manca il bersaglio. Il bravo Marco se l'è giocata di fino con Monello Spin, unico soggetto dello start dopo il ritiro di Tino Roc, lasciando strada a Timoz dopo circa un chilometro, tornando sul rivale in retta per passare di giustezza nelle battute finali. Terzo posto per Rambo di Cesato su Solista D'Esi.
Il Premio Magia del Lupo proponeva l'esame-distanza per i 3 anni al via. Reduce da un interessante debutto patavino, Viebe Liebe ha confermato di essere un bel soggetto imponendosi al termine di un percorso di testa, con un chilometro finale percorso sul piede dell'1.15 circa, ben sostenuto da Roberto Vecchione. Va accomunata negli elogi Visa As, che ha impegnato il vincitore nell'ultimo giro e si è vista respingere solo di misura, ma il primo successo non tarderà ad arrivare. Stava correndo bene anche Vinicio, in errore all'imbocco della dirittura conclusiva quando sembrava poter dire la sua, così al terzo posto ha chiuso Vortex Va, a intervallo dai primi due.
Chiusura della giornata di corse a La Maura con un bel percorso "coast to coast" di Tosetta Spritz nel Premio Volperossa Luis, prova sui 1650 metri per anziani di cat. D che ha chiuso il pomeriggio di corse di venerdì: la cavalla allenata da Andrea Sarzetto e guidata da Manuel Pistone ha conquistato d'acchito il comando, ha risposto alla puntata di Tamboss, ha allungato sulla curva finale e ha poi difeso il vantaggio acquisito sin sul palo. Procella Marina di misura ha battuto il coraggioso Tamboss per il secondo posto: il favorito Tiziano si è estromesso dopo 700 metri.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.