Log in

Ippodromo Capannelle: il 31 marzo convegno con il galoppo

  • Scritto da Redazione

All'ippodromo Capannelle di Roma il 31 marzo convegno di galoppo per chiudere il mese.

 

 

Il mese di corse all’ippodromo Capannelle si conclude venerdì 31 marzo con un convegno di galoppo che propone il consueto di mix di corse in dirittura e in all weather (inizio alle ore 15.15). Discreto il numero complessivo dei partenti, 46 nelle 6 corse in programma, e clou riservato agli sprinter anziani. In otto al via nel Premio Gyr (17.600 euro, m. 1000 p.d.), condizionata per cavalli di 4 anni e oltre con obiettivo il Tudini del Derby Day del 21 maggio.

Vincitore delll’edizione 2015 del principale evento nel tema della velocità, Plusquemavie (proprietario Paolo Benedetti - allenatore Vincenzo Fazio) torna in azione a cinque mesi dall’ultima uscita di fine ottobre, dopo che a novembre è stato costretto a rinunciare all’Aloisi per il terreno pesante. La sua attuale condizione e quella di Intense Life (Maurizio Rossi - “Endo” Botti), quarto nell’Aloisi, verrà testata dai già rodati Harlem Shake (Francesca Turri - Marco Gasparini), Alatan Blaze (Giuseppe Fenudi - “Endo” Botti), Lohit (Loredana Montecchiari - Luis A. Acuna) e Mister Vellucci (Scuderia dell’Avvocato - Luigi Di Dio). Alla ricomparsa stagionale anche Terre Brune (Francesco Bernardi - Simone Bocci).

In dirittura da seguire anche una maiden per cavalli di 3 anni, il Premio Dossa Dossi (12.100 euro, m. 1200 p.d.), con Zena Lady (Glauco Cicognani proprietario e allenatore) e Shandaani (Scuderia Alba Chiara - Antonello Floris) che ci riprovano dopo essere finiti rispettivamente seconda e terzo in prova similare solo la settimana scorsa e che stavolta dovranno vedersela con All Crazy Now (Dimensione Clima - Sabrina Ducci). Tra gli handicap, il Premio Capo Bon (8.800 euro, m. 1200 p.d.), per cavalli di 4 anni e oltre, sarà valido come Seconda Tris del palinsesto quotidiano di Ippica Nazionale: dieci i partenti, con scala dei pesi aperta da ben tre soggetti, Flash Lucky (Flavio Gagliardi - Iacopo Bindi), Owens Force (Marco Modanesi - Mario Giorgi) e Peppe’s Island (Vito Pedà - Giuseppe Brancato), con 63 chili e chiusa da Guntur (Domenico Cesarini - Stefania Celli) con 54.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.