Log in

Casinò Sanremo: una mostra fotografica sul Festival della canzone

  • Scritto da Redazione

Al casinò una mostra fotografica allestita in occasione della conferenza stampa di apertura della 68° edizione del Festival della Canzone di Sanremo.

 

Mina, Domenico Modugno, Adriano Celentano, Giorgio Gaber, Nilla Pizzi, Milva, sono alcuni dei personaggi, immortalati negli “scatti” esposti nel Foyer di Porta Teatro al Casinò di Sanremo. La mostra fotografica “Facce da Festival” ricorda la kermesse canora negli anni 1951-1976, quando si svolgeva nel Salone delle Feste della Casa da Gioco.
L’esposizione, che rimarrà sino a sabato 13 gennaio, è stata creata fruendo del materiale documentario, inserito nella collezione privata del Casinò. Le foto ritraggono tra gli altri la “prima volta” della Rai al Festival, “Toto” tra il pubblico, Little Tony e Adriano Celentano interpreti della stessa canzone: la famossima “24 mila baci”, ma anche la vittoria di Domenico Modugno con la sua “Volare”.
Pagine e volti di un Festival, che fa parte dell’immaginario collettivo internazionale e soprattutto del Casinò e di Sanremo.
“Nella giornata della conferenza stampa della Rai abbiamo voluto dare così il benvenuto al Festival nelle sale del Casinò", spiegano il Cda e il direttore generale del casinò, Giancarlo Prestinoni. 

 

"Soprattutto per questa edizione numero 68 che registra il ritorno nel nostro teatro di importanti trasmissioni Rai come il 'DopoFestival' e 'La vita in diretta'. Sono le trasmissioni 'collaterali' per eccellenza della kermesse canora, che sanciscono l’attenzione verso la nostra azienda. È per noi una graditissima conferma, che rinsalda il profondo legame tra la nostra Azienda e il Festival, sino al 1976 parte integrante della nostra storia. Ringraziamo la Rai di questa rinnovata attenzione verso il Casinò di Sanremo e soprattutto il sindaco Alberto Biancheri, che ha sostenuto da sempre l’importanza di riportare all’interno del Casinò una parte determinante del Festival della Canzone".

In sala hall, oltre alle foto, si possono ammirare i due bronzi di Aligi Sassu, concessi dalla Fondazione Helenita e Aligi Sassu in esposizione permanente al Casinò di Sanremo. Si ringraziano Helenita e Vicente Sassu. Sono presenti il ”Cavallo del Mare” che ricorda “quello” di Corso Mazzini a Roma, e l' "Arlecchino”.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.