Log in

Flipper sportivo: Jorian Engelbrektsson di nuovo campione d'Europa

  • Scritto da Cesare Antonini

Lo svedese conquista di nuovo il titolo europeo ma splende l'Italia con Acciari e D'Atri

Lodz - Jorian Engelbrektsson è tornato, ed è di nuovo campione d'Europa. Il player svedese dopo un'assenza di qualche mese dalle competizioni di primo piano e la pesante assenza ai recenti Mondiali, è tornato a giocare al Campionato Europeo 2016 andato in scena nel fine settimana a Lodz, in Polonia. Ed ha subito concesso il bis, senza passare il testimone dopo il titolo conquistato lo scorso anno in Belgio e confermandosi così il più forte giocatore del Continente. E probabilmente non solo. Questa volta però - a differenza delle precedenti - a brillare è stata l'Italia. Nonostante il titolo più importate non sia arrivato, stavolta ci è mancato davvero poco. Peccato per Daniele Acciari, che da Campione del Mondo in carica e con quattro titoli iridati sulle spalle, continua ad inseguire il titolo di campione d'Europa senza successo, accontentandosi stavolta di un terzo posto.

 

Da registrare però l'exploit del numero tre italiano, Cesare d'Atri, che ha chiuso l'Europeo al secondo posto sfiorando addirittura l'impresa.
Per una trasferta italiano di altissimo livello, tenendo conto che degli undici del nostro paese in grata a Lodz, in cinque hanno passato il turno, con Roberto Pedroni, Daniele Baldan e Fabio Francescato insieme ai due finalisti.
Grandi performance anche al torneo parallelo al 'main event', disputato sui flipper anni '80, dove a trionfare è stato proprio un italiano: il veneto Daniele Baldan, sempre più al vertice del flipper sportivo italiano, che ha sconfitto in finale lo spagnolo Julio Soriano, mentre terzo si è posizionato  l'altro italiano Giuseppe Violante, con quarto ancora lo svedese Jorian.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.