Log in

Flipper sportivo: Escher Lefkoff trionfa al Papa20

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Colpo di scena a Pittsburgh: al Papa trionfa Escher Lefkoff, enfant prodige del flipper.

 

Pittsburgh - Il Papa World Championship si conferma un torneo dalle mille sorprese. Al punto che stavolta, ad aggiudicarselo, è il giovanissimo Escher Lefkoff: appena tredici anni e autentico enfant prodige del flipper sportivo che da oggi è da ritenere tra i più forti giocatori al mondo.
Sì, perché Escher è riuscito a prevalere su diverse centinaia di giocatori che hanno partecipato alla ventesima edizione del torneo di Pittsburgh ma sopratutto è riuscito a reggere fino all'ultimo, mettendo dietro di sè addirittura il veterano Bowen Kerins, che chiude secondo, il due volte Campione del Mondo Cayle George e l'altro specialista Trent Augenstein. Per un vero e proprio trionfo, che nessuno poteva aspettarsi alla vigilia della competizione.

Nonostante le previsioni degli esperti vedevano lo statunitense Zach Sharpe il grande favorito di questa edizione del torneo, dopo essersi aggiudicato il Papa Circuit e dopo aver ottenuto ben tre podi nei tre tornei 'Classic' ospitati dal Papa20, alla fine il player di Chicago non è andato oltre il sesto posto, dietro al fratello Josh che chiude quindi quinto. Abbassando il cappello, insieme agli altri giocatori, di fronte al nuovo talento del flipper sportivo, che ha davanti a sè una lunghissima carriera, tenendo conto della giovane età.
Escher risulta "appena" (si fa per dire) 76esimo nella classifica mondiale del flipper sportivo, ma adesso farà un rilevante balzo in avanti tenendo conto degli oltre 140 punti messi in palio dal Papa che potrebbero ora portarlo tra i primi trenta, ed è stato davvero bello vederlo durante la cerimonia di premiazione, quando non riusciva neppure a tenere in mano l'enorme trofeo messo in palio dalla competizione.
Davvero una bella soddisfazione per lui, aver messo in fila così tanti campioni, compreso il 'nostro' Daniele Acciari, Campione del Mondo in carica e tra i player più attesi alla vigilia, che però non è riuscito ad andare oltre i sedicesimi di finale.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.