Log in

Flipper sportivo: cambia il ranking, torna George e Acciari è sesto

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Daniele Acciari scende al sesto posto del ranking internazionale di flipper sportivo ma ora c'è il Mondiale.

 

Cayle George è tornato. Il player statunitense, già due volte Campione del Mondo di flipper sportivo torna della 'top 5' scalando il ranking internazionale e arrivando al quarto posto. Superando in questo modo il "nostro" Daniele Acciari, che scivola in sesta posizione, dietro all'altro americano Raymond Davidson. Per una classifica che torna a vedere ben 4 americani nelle prime cinque posizioni, con l'unica presenza europea, in questo momento, rappresentata dall'altro ex Campione del Mondo, lo svedese Jorian Engelbrektsson, attuale numero due del ranking. Dietro al "solito" Zach Sharpe, che continua a tenere testa. Mentre in terza posizione risulta stabile il californiano Keith Elwin, che appena qualche mese fa era tornato al vertice, salvo poi essere scalzato nuovamente dal podio dalla straordinaria performance di Sharpe al recente Papa di Pittsburgh.

 ranking maggio2017

Ma la notizia del giorno, dicevamo, è il ritorno di Cayle George: il player di Seattle ormai divenuto "europeo" di adozione dopo il trasferimento in Olanda, che è tornato a competere ad altissimi livelli, conquistando nello scorso week end il Dutch Pinball Master: il più importante torneo in Europa della disciplina. Del resto George non è certo un novellino: oltre ad essere già stato per ben due volte Campione del Mondo, è ritenuto pressoché all'unanimità uno dei più forti giocatori di flipper in assoluto, e lo sta dimostrando ancora una volta.
Tutto però è destinato a cambiare, in termini di ranking, in vista del prossimo Mondiale che si svolgerà nel fine settimana del 2-4 giugno a Copenaghen, in Danimarca. Questa volta a partecipare saranno tutti i "big" della disciplina, compreso Elwin che in genere partecipava soltanto all'edizione americana della Coppa del Mondo e che stavolta volerà invece in Europa alla ricerca del titolo che continua a mancare nella sua bacheca personale. Mentre per Acciari che, al contrario, è il maggior detentore di titoli iridati (ben quattro in carriera) e l'attuale Campione uscente, cercherà di riportare a Roma il trofeo, per un risultato che gli consentirebbe di riportarsi al vertice del ranking e probabilmente di sfiorare anche la vetta. Ma tutto dipenderà dal posizioni degli altri avversari che arriveranno a Copenaghen con lo stesso obiettivo. Di sicuro sarà una bella sfida.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.