Log in

Flipper sportivo: il Pinburgh a MacAlpine, outsider tra i giganti

  • Scritto da Alessio Crisantemi

Flipper sportivo: il Pinburgh al ReplayFX di Pittsburgh lo vince Colin MacAlpine, outsider tra i giganti.

Pittsburgh, Stati Uniti - Quando si dice un'impresa eccezionale. È quella  andata in scena nelle scorse ore al ReplayFx di Pittsburgh, il festival dell'Amusement che da qualche anno ospita al suo interno la storica competizione di flipper sportivo denominata Pinburgh, uno dei più importanti tornei al mondo. Ad aggiudicarselo, quest'anno, è l'outsider Colin MacAlpine, per una vera e propria grande opera. Il player texano, appena 49esimo nel ranking mondiale, oltre ad essere arrivato fino in fondo tra le varie centinaia di giocatori che hanno partecipato alla competizione durata tre giorni, è riuscito addirittura a mettere dietro di sè gli autentici giganti della disciplina.

A partire dal leader storico del ranking, Keith Elwin, che ha chiuso in terza posizione, dietro a Josh Sharpe: altro veterano della disciplina al quale continuano a sfuggire i successi per un soffio, come la Coppa del mondo dello scorso anno, che lo vide arrivare in finale per poi arrendersi al nostro Daniele Acciari e chiudendola anche in quel caso al secondo posto. A chiudere in quarta posizione al Pinburgh è stato l'altro americano Cayle George, che resta di nuovo a bocca asciutta, dopo il secondo posto al Mondiale 2017 di qualche settimana fa, seppure conquistando un altro buon bottino di punti che gli permette di rimanere ai vertici del ranking.
Insomma, anche questa volta il flipper sportivo riserva un finale a sorpresa e tante emozioni al pubblico ed ai giocatori. Per uno sport che fa sempre più spettacolo.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.