Log in

Gastone, vincite a profusione!

  • Scritto da Redazione

Nel 2013, sono stati ben 248 i ‘Gastone’ che con Gratta e Vinci hanno vinto premi da 500mila fino a 5 milioni di euro, per oltre 262 milioni di euro. Un’invidiabile media, dunque,  con 20 super vincitori per ogni mese, più di 4 a settimana e 1 ogni giorno e mezzo. Complessivamente con tutte le tipologie di vincite, Gratta e Vinci dal 1° gennaio 2013 ha distribuito 6,9 miliardi di euro.

L’IDENTIKIT - Il ‘Gastone’ del 2013 è uomo e over 40. Il 61% dei super-vincitori, infatti, è di sesso maschile. La Dea Bendata ha strizzato l’occhio soprattutto ai nati negli anni Sessanta: il 28% dei fortunati - più di 1 su 4 - è nato tra il 1960 e il 1969.

Il più giovane del 2013 è una pugliese di 20 anni della provincia di Lecce che ha vinto 500 mila euro con ‘Miliardario’. Ed è ancora il ‘Miliardario’ a premiare il neo-milionario più attempato: un ligure 83 enne della provincia di Genova.

Il segno zodiacale più fortunato è quello dell’Acquario (10,7%), seguito dai Gemelli (9,9%) e dal Leone (9,5%), mentre le congiunzioni astrali hanno favorito poco i nati sotto il segno del Toro (6,2%). In particolare, c’è una data che sembra legata a doppio filo con la fortuna: il 25 giugno, infatti, ha dato alla luce ben 5 neo-milionari – 3 uomini e due donne- in tutta Italia.

Quest’anno è il Sud a essere particolarmente fortunato: nel 42% dei casi, i ‘Gastone’ d’Italia vivono nel Mezzogiorno nel 30% dei casi al Centro e nel 28% al Nord.

Una curiosità: nell’ ‘appello’ della Fortuna il nome più ricorrente è Giuseppe (8 vincitori), seguito a pari merito da Alessandro e Francesco (7), mentre il nome femminile più frequente è Paola (5).

 

FORTUNA A OGNI LATITUDINE - Anche nel 2013 la Dea Bendata è andata oltre confine: tra i nuovi milionari, infatti, quasi uno su dieci è straniero (9%). Dall’Europa all’Africa, passando per l’Asia e approdando infine nella lontana Oceania: un vero e proprio ‘giro del mondo’ a testimoniare una fortuna multietnica. Il primato va alla Romania (19% dei vincitori stranieri), seguita a pari merito da Marocco e Svizzera (14%). Il segno zodiacale più fortunato tra i ‘Gastone’ stranieri è quello dei Gemelli (19%), seguiti dal Cancro (14%), mentre nessun vincitore è nato sotto il segno della Bilancia.

 

LA FORTUNA SI FA MAXI - Tra i vincitori, ce ne sono stati 13 in formato ‘maxi’ perché si sono aggiudicati ben 5 milioni di euro con Maxi Miliardario, la vincita più alta della storia di Gratta e Vinci. Si confermano le preferenze della Dea Bendata per gli uomini (75% delle vincite) e per il Sud (50%), oltre al carattere multi etnico della Fortuna: ben 3 maxi-vincitori sono infatti di origini africane (Marocco, Egitto e Nuova Guinea).

 

PAZZI PER LO SHOPPING - Lanciato lo scorso aprile, ‘Pazzi per lo Shopping’ è il Gratta e Vinci con Rendita  che ha già premiato 28 rendite da 2 mila euro al mese per 10 anni, più 50 mila euro subito e un bonus finale da 10 mila euro. Nella classifica dei fortunati, ci sono operai (6 vincitori) e casalinghe (3), mentre l’età media è di 50 anni.

 

IL COMMENTO DI PERROTTA – “Il 2013 è stato un anno davvero generoso. D’altro canto la generosità è uno dei punti di forza del successo di Gratta e Vinci: infatti, ha distribuito vincite per oltre 6,9 miliardi  di euro in tutta la penisola”, ha commentato Giancarlo Perrotta, direttore marketing Gratta e Vinci. “Gratta e Vinci si conferma quindi la più grande lotteria istantanea al mondo e continua a rinnovarsi di anno in anno nel segno della sicurezza e del divertimento”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.