Log in

10eLotto, torinese punta 1 euro e ne vince 32mila

  • Scritto da Redazione

L’intuizione di puntare la propria combinazione da dieci numeri su una delle estrazioni frequenti ha permesso a un giocatore di Chivasso, in provincia di Torino, di indovinare nove  numeri pronosticati e di conseguenza vincere 31.915 euro.

 

Nel concorso del 10eLotto conclusosi sabato 8 febbraio sono state distribuite vincite per un importo pari a 16 milioni di euro, a beneficiarne di questo rilevante montepremi sono stati i 2,5 milioni di fortunati vincitori.

 

I NUMERI RITARDATARI - Leader per un solo concorso. È la sintesi della storia del 39 di Palermo, primo ritardatario che aveva appena occupato la posizione più prestigiosa della classifica dopo l’estrazione dell’81 sulla ruota di Genova.

Nel mese di febbraio c’è stata una vera ecatombe dei numeri ritardatari a tre cifre. Dopo il 38 di Firenze, estratto dopo 35 concorsi di ritardo, è uscito anche l’81 di Genova e infine, nell’ultimo concorso, è caduto anche il 39 di Palermo che ritardava da 107 concorsi.

Osservando la nuova classifica, rivoluzionata dall’epidemia che ha colpito i ritardatari centenari, si nota che la prima posizione viene conquistata dal 26 della ruota Nazionale che manca da 92 concorsi.

Anche se il neo leader non è ancora blasonato perché gli manca la terza cifra nel totale dei ritardi, questo non vuol nulla perché tutti sappiamo che in ciascun concorso tutti e 90 i numeri delle 11 ruote hanno le stesse probabilità di venire estratti, indipendentemente dal quantitativo di ritardi accumulato.

 

LE VINCITE 2014 - Previsioni delle vincite rispettate in pieno, per una manciata di milioni di euro il nuovo totale del montepremi complessivo calcolato con le vincite del lotto e 10eLotto ottenute dall’inizio di questo 2014 particolarmente fortunato, ha sfiorato il primo mezzo miliardo di euro, un risultato beneaugurante per un anno che si prospetta particolarmente fortunato.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.