Log in

Ritardatari lotto: il 54 di Bari quarto centenario, il 5 di Palemo a quota 119

  • Scritto da Ca

Calma piatta nell’area dei grandi numeri ritardatari. Dall’analisi del bollettino delle estrazioni dell’ultimo concorso di martedì 13 maggio risulta che il numero più “anziano” estratto è stato l’87 della ruota di Milano, questo numero mancava da 49 estrazioni, un quantitativo non proprio esagerato.

Ovvia conseguenza di questa situazione il rafforzamento dei maggiori ritardatari che non sono stati minimamente coinvolti dagli esiti dell’estrazione, di conseguenza il 5 di Palermo, da tempo primo rappresentante di tutti i numeri ritardatari, ha raggiunto quota 119, mentre il 54 di Bari ne ha collezionati 100 di ritardi e riceve la nomina di centenario, per la precisione quarto in classifica in coda ai primi e più anziani tre centenari.

 

Dopo il notissimo 5 di Palermo, in classifica è presente sempre il 23 di Roma che nel frattempo ha maturato un ritardo di 112 concorsi e a sua volte precede il 69 che manca da 105 concorsi sulla stessa ruota del 5, quella di Palermo.

Adesso, con quattro numeri ritardatari centenari, i giocatori del lotto hanno solo l’imbarazzo della scelta nella compilazione dei pronostici.

DA LIVORNO PUNTA SULLA RUOTA DI NAPOLI E CENTRA UN TERNO DA 58 MILA EURO - Premiato con 57.750 euro un giocatore livornese che ha pronosticato i tre numeri 7-55-76 sulla ruota di Napoli. Per vincere questo bel premio il giocatore toscano ha puntato sulle sorti dell’ambo e del terno rispettivamente con 15 e 12 euro. Con questo importo l’autore della vincita ha scalato la classifica dei maggiori premi assegnati nell’ultimo concorso fino ad andare ad occupare autorevolmente la prima posizione.

La combinazione dei cinque numeri estratti dall’urna di Napoli, 7-52-76-55-46, oltre al giocatore di Livorno ha fatto vincere un altro milione e duecentomila euro ai giocatori che hanno pronosticato almeno uno dei numeri estratti dall’urna napoletana.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.