Log in

Firenze, il Gioco del Lotto apre di nuovo il Forte Belvedere con la mostra di Giuseppe Penone

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Il Gioco del Lotto apre anche quest’anno il Forte Belvedere con la mostra dedicata a Giuseppe Penone, uno dei più importanti artisti contemporanei italiani, intitolata 'Prospettiva vegetale', che sarà anche al Giardino di Boboli dal 5 luglio al 5 ottobre. Il Gioco del Lotto ribadisce così il proprio sostegno alla cultura a Firenze dopo la grande mostra di Zhang Huan, che ha contribuito alla riapertura di Forte Belvedere, e dopo il grande successo dell’open day al Museo Novecento del 28 e 29 giugno scorsi al quale hanno partecipato più di 6500 persone.

 


La partnership è stata realizzata nell’ambito dell’iniziativa 'Firenzepiùtua',  tappa cittadina di un tour partito proprio da Firenze lo scorso 23 giugno e che animerà le piazze delle principali città italiane corrispondenti alle Ruote del Lotto, con attività culturali e di intrattenimento per favorire l’accesso alle bellezze della propria città.

 

 

VISITE GUIDATE GRATUITE - Sabato 5 luglio il Gioco del Lotto offrirà gratuitamente a tutti: visite guidate alla mostra, laboratori per ragazzi “Io Gioco con l’arte”, un vivace intrattenimento musicale e la possibilità di interagire in modo divertente con i numeri attraverso la “Number pattern”, un’ installazione digitale posta all’interno di Forte Belvedere. Non mancherà un incontro con l’artista che risponderà alle domande del pubblico.

 

IL LOTTO SOSTIENE LA CULTURA - L’impegno de Il Gioco del Lotto in campo artistico e culturale ha origini molto antiche. Per esempio, nel Settecento Papa Clemente XII decise di destinare i proventi del Lotto alla costruzione di opere architettoniche di pubblica utilità, come la Fontana di Trevi. In seguito lo storico legame tra Il Gioco del Lotto e i beni culturali si è definitivamente consolidato nel 1996 quando, con l’introduzione della seconda estrazione settimanale del mercoledì, una parte dei proventi derivanti dal gioco è stata destinata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze - attraverso l’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato al Ministero per i Beni e le Attività Culturali per il recupero e la conservazione del patrimonio artistico, culturale e paesaggistico (legge n.662/96).
Dal 1998 al 2012 grazie ai proventi de Il Gioco del Lotto sono stati realizzati in tutta Italia interventi di recupero e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale per un totale di 1miliardo e 761 milioni di euro (63 milioni di euro solo a Firenze dal 1998 al 2011) e ancora oggi, il Lotto continua ad affiancare le più importanti istituzioni italiane sostenendo grandi progetti di valorizzazione culturale.

 

ARTE ACCESSIBILE A TUTTI - “Siamo orgogliosi di poter contribuire ad un grande progetto culturale come la mostra di Giuseppe Penone che si terrà anche nel Giardino di Boboli, uno dei complessi architettonici restaurati a Firenze con i proventi de Il Gioco del Lotto – ha dichiarato Simone Cantagallo, direttore Media Communication di Lottomatica – Le nostre iniziative mirate a rendere l’arte e la cultura accessibili a tutti fanno registrare sempre numeri molto significativi e l’ottima risposta dei cittadini conferma l’importanza dell’impegno delle aziende nella valorizzazione del patrimonio artistico e culturale”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.