Log in

Ambetto, l’88 primo ritardatario sbanca la ruota di Milano

  • Scritto da Redazione

Era inevitabile che l’uscita dell’88, centenario nonché primo ritardatario sulla ruota di Milano, avesse avuto ripercussioni piacevoli anche per i giocatori dell’ambetto. Sul comparto lombardo le vincite sono risultate superiori alle giocate di circa due volte e mezzo.

Nell’analisi dettagliata di queste vincite emerge che a favorire lo sbanco sono state principalmente le coppie ambetto che, nell’ordine, risultano composte proprio dall’88 in coppia con il 58, il 71, il 4, il 37 e così via.

 

La ruota di Milano non è stata l’unica ad essere stata sbancata dai vincitori dell’ambetto, anche i numeri estratti su Roma e Venezia hanno favorito la formazione di numerose coppie ambetto vincenti che hanno provocato questo piacevole fenomeno. Le vincite su Roma hanno raggiunto il 115% di coefficiente di sbanco, di poco superiore a quello di Venezia che si è attestato al 105%. La coppia ambetto più premiata è stata quella composta dal 10 e 27, puntata con il 9 e 27, numeri  corrispondenti al mese e giorno di estrazione.

 

LE VINCITE AL LOTTO - Con un pronostico di sei numeri, puntato sulle sorti del terno, quaterna e cinquina, rispettivamente con 5, 3 e 2 euro per un totale di 10 euro, un giocatore della capitale ha vinto 28.500 euro. Della combinazione vincente, puntata sulla ruota di Roma e composta dai sei numeri 5-10-19-27-61-65, ne sono stati indovinati solo quattro e grazie a questo risultato il giocatore romano ha conquistato il vertice della graduatoria delle vincite dell’ultimo concorso composta da oltre 250 mila altre vincite che complessivamente hanno conquistato un montepremi di 17 milioni di euro.

Di questo ricco montepremi, quasi 8 milioni di euro, corrispondenti circa la metà delle vincite centrate nell’ultimo concorso, sono stati distribuiti ai giocatori che hanno indovinato l’uscita, dopo 130 concorsi di ritardo, del numero 88 sulla ruota di Milano.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.