Log in

Lotto: doppietta di quaterne per un totale di 125 mila euro centrata a Trapani

  • Scritto da Redazione

Forse è stata la voglia di poter raddoppiare il piacere della vincita la leva che ha spinto un fortunato giocatore di Calatafimi Segesta, storica località in provincia di Trapani, a puntare su due quaterne identiche e centrare di conseguenza una doppia vincita da 62.250 euro per un importo totale di 124.500 euro. Per conquistare questo premio molto interessante, il giocatore siciliano ha pronosticato i numeri, 27-38-67-84 e li ha puntati su tutte le ruote con due distinte giocate, ciascuna da 5 euro di posta sulla sorte del terno e altri 5 euro su quella della quaterna per un totale di 10 euro. Queste due giocate sono risultate vincenti con i numeri estratti sulla ruota di Bari. Il gioco del lotto chiude in bellezza anche il mese di settembre con un montepremi complessivo di 125 milioni di euro. Nell’ultimo concorso di martedì sono stati vinti 10 milioni di euro, 2 dei quali solo sulla ruota di Roma per l’uscita dell’84, secondo ritardatario di ruota.

AMBETTO: SBANCO SUPER DELLA RUOTA DI ROMA - La miscela che ha fatto esplodere le vincite sulla ruota di Roma è stata innescata dalla contemporanea uscita dell’84, secondo ritardatario centenario, insieme al 61, numero di una unità superiore al 60 attuale capofila ritardatario sulla ruota capitolina. In conseguenza di queste estrazioni si sono create le condizioni ideali per la formazione di numerose coppie ambetto vincenti. Rilevante anche l’apporto degli altri numeri estratti sempre dall’urna di Roma tra cui il mitico 90. La formazione di queste numerosissime vincite ha determinato una percentuale di sbanco di circa il 600%, in altre parole si può affermare che l’importo delle vincite è risultato superiore di ben sei volte rispetto a quello delle giocate. Anche i giocatori della ruota di Torino possono ritenersi molto soddisfatti per aver ottenuto il 162% di quota di sbanco.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.