Log in

Lotto, nel cosentino una quaterna da 62.500 euro

  • Scritto da Redazione

I 50 centesimi della puntata complessiva di 2 euro effettuata da un giocatore di Scalea in provincia di Cosenza sulla sorte della quaterna, hanno contribuito in maniera significativa alla formazione del bellissimo premio di 62.500 euro. Per coronare questo ricco successo il fortunato giocatore calabrese ha puntato in totale 2 euro ripartendoli in quote da: 1 euro sull’ambo e 50 centesimi per singola sorte sul terno e sulla quaterna. Con la vincita scaturita dal pronostico, 22-38-80-89, puntato sulla ruota di Napoli, il giocatore di Scalea ha conquistato anche la nomina di “Top winner” tra tutti i 140 mila giocatori del lotto che hanno vinto nel concorso corrispondente all’equinozio di primavera.

 

RITARDATARI LOTTO - Ancora una volta il 26 della ruota di Firenze riesce a sfuggire all’estrazione di turno. Sono ormai 138 i concorsi in bianco superati dal 26 della ruota gigliata, un digiuno che dura da circa dieci mesi e mezzo. Sono proprio queste le credenziali che spingono i giocatori a puntare su questo grande assenteista, infatti, solo nell’ultimo concorso, solo sul 26, sono stati puntati tre milioni e mezzo di euro, una base concreta per la formazione di un ricchissimo montepremi che potrebbe raggiungere anche 50 milioni di euro da distribuire quando il26 si deciderà ad uscire.

Con questa entità di ritardo il 26 continua a guidare la classifica dei maggiori ritardatari precedendo nell’ordine, il 54 della ruota di Napoli che ha raggiunto quota 110 e il 22 di Venezia che con gli esiti del prossimo concorso di martedì potrebbe raggiungere un ritardo a tre cifre e andare così ad occupare il terzo scalino del ricostituendo podio dei ritardatari centenari.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.