Log in

Un ex calciatore fa un 14 al Totocalcio, gioco che regala sempre emozioni

  • Scritto da Gt

C'è ancora chi fa 14 al Totocalcio con un maxisistemone e vince poco meno di 30mila euro. E' successo a Giuseppe Carillo, autore del sistema vincente nel suo punto vendita Sisal di Marina di Carrara e che ha confessato al Corriere dello Sport la sua storia

: "Ve lo dico subito chi ha giocato la schedina vincente, che mi frega di fare misteri... Sono io ad averla giocata! E non è nemmeno la prima volta che vinco: due anni e mezzo fa ho incassato un altro 14 da oltre centomila euro". Come detto si tratta di Giuseppe Carillo, romano di San Giovanni e proprietario del negozio e autore del sistema vincente: ha buttato giù la schedina, l’ha pubblicata nella bacheca elettronica del circuito Sisal ("Se nessuno ha acquistato le altre quote, quei soldi restano sul jackpot", spiega) e ha fatto la sua puntata.
Un sistema integrale da 9 doppie (c’era l’1/2 a Juve-Udinese), dal costo di 288 euro, pubblicato sulla bacheca della Sisal: la giocata vincente era da 6 quote (su 16), 108 euro di spesa per portare a casa poco meno di trentamila euro. La schedina è stata giocata a Marina di Carrara, in un tabacchi-ricevitoria di via Cavallotti.
Classe 1966, Giuseppe Carillo gioca a calcio come difensore: è romanista sfegatato, però cresce nel vivaio della Lazio, con cui nel 1985- 86 mette insieme anche le prime presenze in Serie B. Milita nel Vicenza e poi, tra le tante tappe, c’è anche Carrara. Alla fine in Toscana ci resta a vivere: dal calcio al Totocalcio, che è poi un ritorno alle origini, perché a San Giovanni aveva iniziato a timbrare schedine nella ricevitoria di famiglia.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.