Log in

'Vivere da Grandi', il Coni e il gioco del Lotto a sostegno delle famiglie italiane

  • Scritto da Gt

Coni e il gioco del Lotto insieme per un progetto legato allo sport e alla cultura. Al via 'Vincere da grandi'. 

 

 

Il CONI e Il Gioco del Lotto presentano “Vincere da grandi”, un progetto sportivo, culturale e sociale a sostegno delle famiglie italiane.
A partire da maggio fino alla fine dell’anno, giovani tra i 5 e i 14 anni appartenenti a famiglie residenti in aree disagiate e a forte rischio di emarginazione sociale, avranno la possibilità di provare, conoscere e praticare gratuitamente numerose discipline sportive.


Il progetto farà tappa in quattro città italiane: a Roma (Foro Italico) con Carlo Molfetta,  capitano della Nazionale italiana di taekwondo, oro olimpico a Londra 2012; a Napoli (Scampia) con Giovanni Maddaloni, Presidente e Maestro dell’A.S.D. Star Judo Club; a Palermo (Zen) con Rachid Berradi, atleta olimpico a Sydney 2000, tra i più forti azzurri del mezzofondo e Presidente dell’A.S.D. Atletica Berradi 091, e a Milano (Quarto Oggiaro).
I partecipanti, identificati dalle associazioni sportive coinvolte nel progetto attraverso la rete socio-assistenziale territoriale costituita da Municipi, Istituzioni scolastiche e Servizi Sociali, saranno suddivisi per fasce d’età e inseriti gratuitamente nei corsi di atletica, karate, pallavolo, basket, nuoto, calcio, tennis, badminton, vela, judo, ginnastica, taekwondo e rugby (per situazioni di disabilità saranno proposti percorsi speciali). Nel periodo estivo è prevista la partecipazione a due settimane di centro estivo, sempre nelle stesse sedi; i ragazzi, inoltre, avranno la possibilità di assistere ad un importante evento sportivo di livello nazionale/internazionale che si svolgerà nella regione di appartenenza.
Il progetto “Vincere da grandi” offrirà ai ragazzi un contesto sportivo ed educativo di eccellenza, grazie ai tecnici federali e ai campioni olimpici che li seguiranno da vicino durante il loro percorso.
Obiettivo comune di CONI e Gioco del Lotto è promuovere lo sviluppo e la diffusione della cultura sportiva affinché lo sport rappresenti uno strumento di incoraggiamento e trasmissione di valori sociali e educativi come il fair play, il rispetto, la sana competizione, la lealtà, la solidarietà, la fratellanza sportiva e lo spirito di gruppo. In questo modo CONI e Lottomatica vogliono offrire una grande opportunità di conoscenza, crescita culturale e sociale per la comunità.
“Questo progetto – dichiara Fabio Cairoli, Amministratore Delegato di Lottomatica – testimonia l’importanza che attribuiamo al concetto di responsabilità sociale che, attraverso il Gioco del Lotto, ha permesso a Lottomatica di distinguersi negli anni in Italia, legando il nostro nome alle più importanti istituzioni culturali e sociali del Paese, dedicando forte attenzione e risorse nei confronti dei territori nei quali opera e si sviluppa”.
Giovanni Malagò: "Attraverso quest’iniziativa, proponiamo un modello virtuoso di collaborazione tra pubblico e privato che, grazie allo sport, mira a favorire la prevenzione e lo sviluppo sociale laddove è più utile. Credo che fare squadra con soggetti privati mossi da medesimi obiettivi rappresenti la formula vincente per offrire un vero contributo al sistema sportivo e alla comunità. Pertanto, mi auguro che iniziative come questa possano incentivare la costruzione di una vera e propria rete di sostenitori uniti dal desiderio di migliorare e far crescere il Paese.”
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.