Log in

Premio Louis Braille: il 20 maggio la nuova lotteria da 500mila euro

  • Scritto da Redazione

Parte il 20 maggio la lotteria nazionale 'Premio Louis Braille': biglietto da 3 euro e vincita massima di 500mila euro. 

Al via dal 20 maggio la lotteria 'Premio Louis Braille 2016', che si conclude l’8 settembre 2016. Il prezzo di vendita al pubblico di un biglietto è di euro 3 euro. I biglietti saranno suddivisi nelle seguenti 10 serie di 100.000 biglietti ciascuna: A B C D E F G I L M. Qualora nel corso della manifestazione, sulla base dell'andamento delle vendite se ne ravvisasse la necessità, verranno emesse ulteriori serie.

 

Il primo premio della prima categoria è di 500.000 euro. L’importo degli eventuali altri premi di prima categoria, e l'importo dei premi delle eventuali altre categorie, saranno determinati dal Comitato dopo l'accertamento del ricavato della vendita dei biglietti.

I risultati dell'estrazione dei premi di cui all'articolo 4 sono pubblicati nel bollettino ufficiale dei biglietti vincenti, compilato dall'Agenzia delle dogane e dei monopoli, ai sensi dell'articolo 16 del regolamento approvato con decreto del Presidente della Repubblica 20 novembre 1948, n. 1677, e successive modificazioni.

Per il pagamento dei premi di cui all’articolo 4 i biglietti vincenti integri ed in originale, devono essere presentati all’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali S.r.l., Viale del Campo Boario 56/D, – 00154 Roma, o fatti pervenire a rischio del possessore, al medesimo Ufficio Premi, indicando le generalità, l’indirizzo del richiedente e le modalità di pagamento richieste (assegno circolare, bonifico bancario o postale). I biglietti possono essere presentati, altresì, presso uno sportello di Intesa Sanpaolo; in tal caso la Banca provvede al ritiro del tagliando vincente, integro ed originale, ed al suo inoltro a Lotterie Nazionali S.r.l., rilasciando al giocatore apposita ricevuta.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.